Serie A, lotta scudetto: chi è ancora vivo e chi si può considerare fuori?

Foto: profilo Twitter Milan

Nel posticipo di ieri la vittoria del Milan sul Napoli allo Stadio Maradona, ha riportato i rossoneri primi in classifica a +2 dall’Inter che resta con una partita da recuperare. Un campionato così aperto non lo si vedeva da diversi anni, dopo il lungo dominio bianconero e la staccata a metà campionato dell’Inter nella stagione passata, si sono viste poche volte le prime 4 a contendersi lo scudetto a questo punto della stagione. Chi avrà la meglio? Chi ha il calendario migliore e soprattutto quale squadra ha quella forma fisica fondamentale per dare lo sprint finale?

Serie A, lotta scudetto: la Juve non molla, il Milan ci crede

Prima di arrivare alle conclusioni bisogna vedere tanti aspetti per farsi un’idea su quale squadra avrà la meglio per arrivare vincente in fondo a questo campionato. Atalanta e Roma virtualmente fuori dalla corsa scudetto, venderanno l’anima per raggiungere almeno la quota champions. Le prime 4 della classe si trovano tutte in situazioni differenti. Le vittorie danno sicurezza, ma i troppi impegni ravvicinati possono giocare brutti scherzi.

Lotta scudetto: la Juventus è ancora in corsa?

La Juventus, quarta in classifica a 53 punti, si trova in un momento complicato della stagione. Criticata dagli stessi tifosi per le ultime prestazioni. I tifosi non gradiscono il gioco allegriano, si trovano spesso, troppo spesso a soffrire gran parte della partita. Troppi impegni per i bianconeri e una rosa troppo corta per i pochi “reduci” della squadra, costretti a fare gli straordinari. Una Juve che con questo ritmo e i molteplici infortuni sarà difficile vedere nuovamente sul tetto d’Italia. Juventus in corsa in tutte e 3 le coppe, sicuramente non si vorrà accontentare e proverà fino alla fine a portare a Torino qualche trofeo.

Lotta scudetto: il Napoli vuole l’impresa

Sconfitta di misura quella di ieri contro il Milan. La squadra di Spalletti è arrivata distrutta fisicamente a questo match. Dopo l’eliminazione dall’Europa League, sembrava aver reagito nella giusta maniera contro la Lazio, vittoria arrivata all’ultimo secondo che avrebbe potuto dare lo sprint decisivo per il campionato, ma così non è stato. Il Napoli fuori dalle coppe europee e nazionali, vuole tornare dopo 32 anni sul tetto d’Italia e per farlo avrà bisogno di continuità, soprattutto in vista delle squadre di media-alta classifica che dovrà affrontare nella volata finale.

Lotta scudetto: l’Inter sulla retta via

Tornato al gol Lautaro Martinez, l’Inter ora ci crede ancor di più. Il momento della verità potrebbe essere già domani, l’Inter sfiderà il Liverpool nel ritorno di Champions. La rimonta sembra impossibile e un’eventuale sconfitta, consentirebbe ai nerazzurri di concentrare tutte le energie per il campionato, affinché arrivi il secondo scudetto consecutivo. Inter che si appresta a match complicati nelle prossime giornate: con il Torino che non trova la vittoria da 7 partite consecutive e Fiorentina, Juventus e Verona che metteranno a dura prova la squadra di Inzaghi.

Lotta scudetto: il Milan si esalta e non molla

Continua la serie di risultati utili consecutivi. In attesa del ritorno di Coppa Italia, i rossoneri vogliono dare l’allungo in campionato, per farlo servirà il Milan visto contro i partenopei, ci vuole continuità e un’intera squadra disposta a combattere fino all’ultimo. La squadra di Pioli ha ritrovato una vittoria importante dopo due pareggi con squadre di bassa classifica: Udinese e Salernitana. La vittoria di ieri sul Napoli, offre sicurezza ai rossoneri che puntano a mantenere la prima posizione e a tornare dopo 11 anni al trionfo del campionato.

LEGGI ANCHE: Juventus-Spezia, bene il primo tempo, calo totale nel secondo: la Juve non è capace di chiudere le partite?

Lascia un commento