Serie A: Le pagelle dell’Inter

12 Maggio 2018 - 23:34 di

HANDANOVIC 6 – Freddato dal colpo astuto di Politano: impossibile per un portiere parare quel tipo di punizione. Poi normale amministrazione fino al destro sotto l’incrocio di Berardi. Diciamo che ha trascorso serate migliori…

CANCELO 5,5 – Meno frizzante del solito, sbaglia spesso scelta ed è anche poco preciso nei cross. Un piccolo passo indietro che però incide notevolmente sulla qualità di manovra dei nerazzurri.

RANOCCHIA 6 – La difesa nerazzurra viene sollecitata davvero poco nella prima ora di gara, almeno fino a quando Spalletti non sbilancia la squadra. Andrea fa il suo con diligenza e merita gli applausi al cambio. (Dal 76′ BORJA VALERO 6 Corre tanto e prova a gestire gli ultimi palloni con saggezza. E in effetti, la sfera scorre via con maggior linearità grazie a lui).

D’Ambrosio 5.5 – Volontà c’è, ma lucidità poca. Anche lui fatica a spingere con regolarità.

Vecino 5.5 – Ci prova con diverse conclusioni, ma lascia un po’ a desiderare in fase di non possesso. Giro palla troppo lento. (Dal 71′ Eder 5.5 – Fatica a entrare nel match. Poi ha due chance per segnare, ma non trova la stoccata vincente)

BROZOVIC 6 – Ha sulla coscienza il fallo che conduce alla punizione dello 0-1, che poi tanto fallo non è. Non brilla come negli ultimi mesi, però è continuo nel cucire gioco e sventaglia da par suo. È lui a imbeccare Perisic sul finire di primo tempo, poi Icardi se lo mangia.

CANDREVA 5 – Prova incolore dell’esterno nerazzurro. Svaria tanto, ma sbaglia altrettanto. Si ha la sensazione che non riesca a trovare le zolle giuste dove andare a incidere. (Dal 57′ KARAMOH 6 – Decisamente più ispirato del compagno al quale subentra. Offre un contributo di imprevedibilità e freschezza, creando anche qualche buona situazione con azioni personali).

Rafinha 7 – Il migliore in campo tra i nerazzurri. Non solo per il gol. Tenta la giocata, la verticalizzazione. Ha personalità e si può ripartire da lui.

Perisic 6 – Suo l’assist per il gol di Rafinha. Giocate di qualità, ma può dare di più

Icardi 5 – Il capitano ci prova, ma gli errori sono tanti e vistosi. Serata no che può pesare nel suo futuro e in quello dell’Inter.

ALTRE NEWS