Serie A: i big match di Marzo

Undici sfide per definire l’accesso alle competizioni europee e qualora si volesse provare a indovinare il risultato di questi big match, in cui l’esito non è affatto scontato, è sempre bene utilizzare, laddove possibile, uno dei bonus riscattabili sui siti scommesse anche con SPID, proprio per far fronte all’indecifrabilità del pronostico, che potrà essere ribaltato in qualsiasi momento da fattori diversi o giocate dei singoli. Ma andiamo ad analizzare più da vicino tutte le sfide di cartello del prossimo mese.

Lazio-Milan. Biancocelesti con buone possibilità di rientrare in UEFA League o in Champions. Rossoneri che invece puntano a restare stabilmente nelle prime quattro. I precedenti delle ultime cinque sono a favore del Milan: 4-1 (compreso il 4-0 di Coppa Italia del 2022). Occhio al fattore campo e alla consapevolezza biancoceleste, soprattutto dopo la prova di forza contro il Bayern.

Atalanta-Bologna. Continua il testa a testa Gasperini-Motta per la conquista di un posto in Champions, risultato straordinario per i felsinei. Gara tutta da seguire, con la Dea potenzialmente favorita per via del fattore campo. Sfida interessante anche per il duello a distanza De Ketelaere – Zirkzee, due rivelazioni del torneo.

Napoli-Juventus è l’altra grande classica del campionato italiano. Si gioca per il blasone e per il piazzamento: azzurri con l’obiettivo Europa, bianconeri per il secondo posto. “Ho una squadra molto forte e questo mi fa essere felice. Ma a livello tattico va fatto un passo in avanti”, ha dichiarato Francesco Calzona nel post-match con il Barcellona. Allegri favorito. Attenzione al fattore campo.

Fiorentina-Roma. Tra le mura amica del Franchi i viola provano a rimontare proprio ai danni dei giallorossi per agguantare un piazzamento europeo. Gara aperta ad ogni risultato, con la Roma in netta crescita dopo l’arrivo di De Rossi. Match importante anche per Italiano, il cui rinnovo è legato alla conquista da parte della Fiorentina di un posto in Europa League o in Champions.

Bologna-Inter. Dopo la vittoria in Coppa al San Siro e il pareggio a Milano, il Bologna si conferma avversario ostico per i nerazzurri. Il collettivo rossoblù farà valere il fattore campo in una sfida che profuma d’Europa. Il Bologna sogna il quarto posto e le motivazioni sembrano essere tutte dalla parte di Motta & co.

Juventus-Atalanta. I bianconeri giocano  per conservare il secondo posto, i nerazzurri per consolidare il quarto. Si presenta così la sfida tra uno dei migliori attacchi del torneo, quello di Gasperini, e una delle difese meno perforate del campionato: Szczęsny è secondo solo a Sommer. Partita tutta da seguire.

Inter-Napoli. Nerazzurri lanciatissimi per la conquista del titolo, Napoli chiamato a rincorrere un piazzamento tra il 4° e il 6° per dare un senso alla stagione. Nelle ultime cinque giocate tra Serie A e Supercoppa, l’Inter è in vantaggio con tre vittorie. Il Napoli arriva al big match stravolto nel corpo e nell’anima, con il terzo avvicendamento in panchina e una squadra da rifondare. Inter favoritissima.

Lazio-Juventus. Molto dipenderà anche dal cammino in Champions dei biancocelesti. Negli ultimi cinque incontri, tre vittorie dei bianconeri, un pareggio e una vittoria biancoceleste. Partita aperta ad ogni risultato.“Lo scudetto era un bel sogno, ma adesso basta rimpianti”, ha tuonato recentemente Allegri. Le motivazioni non mancano e le parole del tecnico sono un buon motivo per non perdersi Lazio- Juve.
Napoli-Atalanta. “Ritrovata la voglia di lottare e lo spirito giusto, ma c’è ancora tanto disordine”, ha dichiarato recentemente Calzona. Ma a suo parere c’è anche “Tanta voglia di lottare”. Con queste premesse il match al Maradona con la Dea si presenta aperto ad ogni risultato.

Fiorentina-Milan. Quella del Milan potrebbe essere una trasferta di facile gestione, considerando il gap in classifica tra le due formazioni. Dopo un avvio stentato nel 2024, i viola potrebbero avvertire le pressioni per un piazzamento in Europa che rischia di sfumare