Scandalo in Serie A, nuovi presidenti indagati: rischiano l’arresto anche il figlio di Moggi ed Adriano Galliani

E’ nato un vero e proprio terremoto nel nostro campionato. Oltre ad Andrea Agnelli anche altri presidenti di club italiani rischiano l’arresto: ecco di chi si trattano.

Dopo l'addio di Paulo Dybala alla Juventus, Andrea Agnelli potrebbe avere in mente già il nome del suo erede.

TERREMOTO IN SERIE A, PRESIDENTI INDAGATI: RISCHIANO L’ARRESTO

Sono giorni complicatissimi per il nostro calcio. Molti dei presidenti di Serie A rischierebbero l’arresto a seguito delle indagini mosse dalle procure delle regioni. Quest’ultime vertono su dei movimenti anomali dei club ed avrebbero iniziato a seguire da vicino le azioni delle società.

E’ una notizia che ha scatenato un vero e proprio putiferio dopo la questione Juventus con Agnelli che rischia l’arresto a seguito di presunte falsificazioni (od occultazioni) delle “carte di Cristiano Ronaldo”.

Un nuovo scandalo tipo “Calciopoli” potrebbe di nuovo diventare realtà ed incidere di conseguenza sulla credibilità del nostro calcio. Come riportato dal giornalista Nicolò Schira, assieme ad Andrea Agnelli anche altri presidenti di Serie A sono a rischi arresto.

Foto: profilo Twitter Juventus

SCANDALO IN SERIE A: ECCO I PRESIDENTI CHE RISCHIANO

Andrea Agnelli è uno dei presidenti più importanti del nostro campionato, ma in queste settimane la sua vulnerabilità sta cedendo, visto che si parla di addirittura un suo arresto per una serie di manovre anomale sulle famosissime “carte di Cristiano Ronaldo”.

Non solo Andrea Agnelli, però, è oggetto di supervisione visto che anche altri due presidenti di Serie A sarebbero a rischio arresto. Stando a quanto riferito sempre da Nicolò Schira, la Procura di Napoli ha chiesto la condanna ad un anno di reclusione per il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e per quello dell’Atalanta Percassi.

L’accusa sarebbe incentrata sulle presunte operazioni inesistenti legate alla compravendita dei calciatori.

Foto: profilo Twitter Napoli

SCANDALO IN SERIE A: OLTRE I PRESIDENTI INDAGATI ANCHE IL FIGLIO DI MOGGI ED ADRIANO GALLIANI

Oltre ad Aurelio De Laurentiis e Percassi, anche Alessandro Moggi (figlio del più noto Luciano) ed Adriano Gallilani sarebbero indagati per le presunte operazioni inesistenti legate alla compravendita di giocatori.

Per il figlio di Moggi sono stati richiesti ben due anni ed otto mesi, mentre per l’amministratore delegato del Monza un anno ed un mese.

Foto: profilo Twitter Monza

Tutte le news sul calciomercato e non solo: CLICCA QUI

LEGGI ANCHE

Lascia un commento