Sassuolo a valanga sul Genoa. Primo punto per il Chievo. N'Koulou regala la vittoria al Torino.
HOME>SERIE A>Sassuolo a valanga sul Genoa. Primo punto per il Chievo. N’Koulou regala la vittoria al Torino.

Sassuolo a valanga sul Genoa. Primo punto per il Chievo. N’Koulou regala la vittoria al Torino.

02 Settembre 2018 alle 23:38 di Redazione MCN

SASSUOLO-GENOA

Partita pirotecnica al Mapei Stadium. I grifoni allenati da Ballardini si portano in vantaggio al 27′ con il secondo gol consecutivo di Piatek. Reazione del Sassuolo, che dopo soli sette minuti trova il pareggio con Boateng, anche lui al secondo gol consecuitivo dopo la rete del 2-2 a Cagliari. Da qui c’è un blackout dei genoani, che in dieci minuti subiscono altri 3 gol. Prima Lirola al 38′ firma la rete del vantaggio dei neroverdi. Poi al 41′ Boateng si inventa una meravigliosa rovesciata, respinge Marchetti che però non può nulla sul tap-in di Babacar che porta così gli emiliani sul 3-1. Infine al 46′ ancora Babacar che propizia l’autorete di Spolli. Il primo tempo si conclude così sul 4-1. Ballardini inserisce Favilli per dare una scossa, ma al 62′ i neroverdi calano il pokerissimo con Ferrari che sfrutta un corner di Locatelli. A questo punto la partita pare essere avviata verso una noiosa mezz’ora finale, ma prima Pandev al 70′, e poi di nuovo Piatek al minuto 83, regalano un finale più acceso al Mapei. I rossoblù provano un disperato assalto, ma la partita termina sul 5-3. Sassuolo che si conferma la rivelazione di questo inizio campionato.

Tabellino:
Sassuolo (3-4-3): Consigli; Lemos (90′ Dell’Orco), Magnani, Ferrari; Lirola, Locatelli, Duncan, Rogerio; Berardi (57′ Bourabia), Babacar (78′ Boga), Boateng. A disp.: Pegolo, Adjapong, Sernicola, Djuricic, Sensi, Brignola, Di Francesco, Matri, Odgaard. All.: De Zerbi.

Genoa (3-4-1-2): Marchetti, Biraschi, Spolli (62′ Bessa), Zukanovic; Lazovic (46′ Favilli), Romulo, Hiljemark, Criscito; Pandev; Kouame( (67′ Dalmonte), Piatek. A disp.: Radu, Gunter, Lakicevic, Pereira, Lopez, Mazzitelli, Medeiros, Rolon, Lapadula. All.: Ballardini.

Arbitro: Rocchi.

Marcatori: 27′ Piatek (G), 34′ Boateng, 38′ Lirola, 41′ Babacar, 46′ aut. Spolli, 62′ Ferrari (S), 70′ Pandev, 83′ Piatek.

Ammoniti: Rogerio, Magnani, Duncan (S), Piatek, Criscito, Bessa (G).

CHIEVO-EMPOLI

Pareggio a reti bianche a Verona. Partita molto chiusa e priva di emozioni chiave. Bene l’Empoli che ha avuto il pallino del gioco per buona parte della partita, senza però rendersi mai veramente pericoloso. Ci si aspettava qualcosa in più dal Chievo, che dopo l’ottima prestazione in casa contro la Juve, non riesce a dare continuità alla prestazione, complice probabilmente la paura di perdere di nuovo, dopo la batosta di Firenze.

Tabellino:
Chievo (4-3-1-2):
Sorrentino; Tomovic, Rossettini, Bani, Barba; Rigoni (72′ Depaoli), Radovanovic, Obi (82′ Kiyine); Birsa; Djordjevic, Stepinski (64′ Giaccherini). A disp.: Semper, Seculin, Tanasijevic, Jaroszynski, Leris, Burruchaga, Pucciarelli, Pellissier, Meggiorini. All.:D’Anna.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano, Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Antonelli (14′ Pasqual); Acquah (88′ Bennacer), Capezzi, Krunic; Zajc; Caputo, La Gumina (78′ Mraz). A disp.: Provedel, Fulignati, Veseli, Marcjanik, Rasmussen, Brighi, Traore, Ucan, Mchedlidze. All.: Andreazzoli.

Arbitro: Giacomelli.

Ammoniti: Rigoni (C), Di Lorenzo (E).

 

 

TORINO-SPAL

A Torino già dal riscaldamento le condizioni meteo non sono le migliori. Pasqua da ugualmente l’ok per cominciare la partita, ma al 18′ le squadre sono costrette a rientrare negli spogliatoi a causa della pioggia che non cessa di cadere. Successivamente ad un soprallugo, la partita ricomincia dopo un’ora di interruzione. Il Torino che aveva cominciato meglio, soffre lo stop del match con la Spal che a gioco ripreso parte meglio e va vicino al vantaggio in un paio di occasioni. Al 52′ N’Koulou porta in vantaggio i granata con un bel colpo di testa si sviluppo di un calcio d’angolo. Dopo il vantaggio del Torino, la Spal cerca il pareggio con tutte le forze, tenendo l’iniziativa del gioco e rischiando anche in contropiede. La partita finisce però sull’1-0, con il Torino che trova la prima vittoria stagionale. La Spal non trova punti, ma trova comunque una buona prestazione che da continuità alle due precedenti partite.

Tabellino:
Torino (3-5-2):
Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Meite, Rincon, Soriano (63′ Baselli), Aina (87′ Berenguer); Iago Falqué (71′ Zaza), Belotti. A disp.: Ichazo, Rosati, Djidji, Gleison, Ferigra, Lukic, Parigini, Damascan, Edera. All.: Mazzarri

Spal (3-5-2): Gomis; Thiago Cionek (78′ Paloschi), Vicari, Felipe (46′ Djourou); Lazzari, Kurtic, Schiattarella (52′ Valdifiori), Missiroli, Fares; Antenucci, Petagna. A disp.: Thiam, Milinkovic-Savic, Simic, Costa, Valoti, Everton, Viviani, Moncini, Dickmann. All.: Semplici.

Arbitro: Pasqua.

Marcatori: 52′ N’Koulou.

Ammoniti: Schiattarella, Cionek (S), Moretti (T).

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Matias Vecino, centrocampista dell'Uruguay

Copa America, tegola Uruguay: Vecino salterà tutta la competizione

Tegola in casa Uruguay. La nazionale di Oscar Tabarez perde per tutta la competizione della Copa America Matias Vecino. Il
Silvio Berlusconi, presidente del Monza e tifoso del Milan

Milan, parla Berlusconi: “Giampaolo scelto forse per i miei consigli”

Torna a parlare Silvio Berlusconi. L'ex presidente e patron del Milan ha rilasciato delle dichiarazioni a margine dell'evento di presentazione
Federico Santnder, attaccante del Bologna

Bologna, Santander: “Con Mihajlovic possiamo lottare per la Champions League”

Ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com, Federico Santander, attaccante del Bologna, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito al nuovo allenatore Sinisa Mihajlovic: "Con
Francesco Totti, dirigente della Roma

La Roma risponde alle parole di Totti: “E’ fantasioso e fuori dalla realtà”

Oggi Francesco Totti ha dato l'addio alla sua Roma in una lunga conferenza stampa. Non si è fatta attendere la

Italia-Spagna, Vallejo accusa l’arbitro: “Ha permesso agli azzurri di picchiarci”

Jesus Vallejo, capitano della Spagna Under 21, è tornato a parlare dopo la sconfitta con gli azzurri nel match d’esordio
Joao Cancelo, esterno della Juventus

Juventus, i bianconeri continuano a trattare la cessione di Cancelo al Manchester City

Joao Cancelo, esterno della Juventus, è in uscita dalla squadra di Maurizio Sarri. La pista che collega il Manchester City

Crudeli: “Che ricordi da milanista. Preso a calci per il mio tifo,ma io rimango cosi. Su Suma e Pellegatti…”

Ai microfoni di Mondocalcionews c'è il famigerato giornalista e opinionista Tiziano Crudeli, tifosissimo del Milan, conosciuto da tutti per le
Christian Cesaretti, attaccante del Gubbio

Gubbio, l’attaccante Cesaretti si accasa in Umbria

Nuovo acquisto per il Gubbio. La società umbra ha ufficializzato l'arrivo di un nuovo attaccante. Stiamo parlando di Christian Cesaretti,
Walter Sabatini, nuovo DS del Bologna

Bologna, Walter Sabatini è il nuovo coordinatore dell’area tecnica

Il Bologna, attraverso una nota ufficiale apparsa sul sito, ha ufficializzato l'ingaggio di Walter Sabatini come nuovo coordinatore dell'area tecnica:
Logo Crotone Calcio

Crotone, Rutten è un nuovo giocatore del calabresi

Attraverso una nota pubblicata sul sito, il Crotone comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive di Moreno Győző
x