Salernitana-Benevento, un episodio decide il derby campano. -
REGISTRATI LOGIN -
HOME>SERIE B>Salernitana-Benevento, un episodio decide il derby campano.

Salernitana-Benevento, un episodio decide il derby campano.

08 Febbraio 2019 - 22:56 di Mattia Di Battista - Articolo letto: 73 volte

Salernitana-Benevento, derby campano valido per la 23° giornata di Serie B, si è concluso con il successo di misura da parte dei sanniti che bissano il successo dell’andata. Una gara che confermato le difficoltà della Salernitana nelle partite casalinghe.

Salernitana-Benevento: equilibrio sostanziale nel primo tempo.

Prima frazione caratterizzata da molto tatticismo in campo: nei minuti iniziali, la Salernitana fa sfogare il Benevento, per poi farsi vedere con un pressing intenso. Tuttavia, la prima vera occasione è del Benevento con un diagonale di Improta fuori non di molto. I padroni di casa rispondono qualche minuto dopo con un colpo di testa da parte di Casasola di poco alto sulla traversa.

Granata aggressivi, sanniti molto compatti. D’altra parte, quella beneventana, è diventata la quarta difesa del campionato da quando Bucchi ha optato per il 3-5-2.  Beneventani che si rendono pericolosi con il loro bomber Coda che sfiora il gol al 27′ con un’incornata che finisce fuori di un soffio. Al 41′ grande parata di Micai su tiro da lontano di Letizia. Per il resto, nient’altro da segnalare. Il primo tempo di Salernitana-Benevento si chiude a reti inviolate.

Salernitana-Benevento: la gara si sblocca nel secondo tempo.

Nella ripresa il Benevento spinge e dopo quattro minuti trova fortunosamente il gol del vantaggio. Cross dalla destra di Roberto Insigne che attraversa l’area di rigore con un gran giro; il portiere della Salernitana Micai interviene in uscita, distendendosi e deviando il pallone con un braccio, ma la sfera prende una traiettoria strana e finisce in rete per un clamoroso autogol.

La Salernitana prova a reagire giocandosi la carta Rosina. L’esperto fantasista entra al 58′ al posto di Perticone. Il Benevento, però, non concede spazi rendendosi insidioso anche in fase offensiva, mancando il 2-0 al 62′ con Coda che non riesce a piazzarla a tu per tu con Micai. I padroni di casa, invece, non riescono a mettere in difficoltà gli avversarsi e, tanto meno, a innescare i suoi attaccanti. La retroguardia sannita, impreziosita dal nuovo acquisto Luca Caldirola (ex Werder Brema), riesce a contenere senza problemi i tentativi salernitani che, negli ultimi dieci minuti, innervano l’attacco con il neo acquisto Emanuele Calaiò. Nonostante ciò, la squadra di Gregucci non riesce ad abbattere il muro delle Streghe. Alla fine, sono proprio le Streghe a festeggiare tre punti in casa dei rivali.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Serie B, 34° giornata: Lecce corsaro a Perugia, mezzo passo falso del Palermo

Serie B in campo nel giorno di Pasquetta per la 34° giornata. Dopo il sostanzioso prologo con il big match delle 15 Verona-Benevento (terminato 3-0 per i sanniti) e la vittoria del Brescia 3-0 sulla Salernitana nell'anticipo delle 18, erano ben sette le partite in programma in serata. Turno di riposo per il Crotone. Serie B 34°

Liguori contro la Juventus: “E’ inutile che festeggiate lo scudetto, il campionato è condizionato ed in Europa fate ridere”

Paolo Liguori, direttore di TGCOM24, ha detto la sua riguardo allo scudetto vinto dalla Juventus, l'ottavo consecutivo: "Nel calcio di oggi non devi essere forte solo in Italia ma anche in ambito Europeo. E' inutile che la Juventus festeggi l'ottavo scudetto di fila, il campionato è stato sempre condizionato. I bianconeri

Juventus, Pirlo: “Ci vuole un giocatore che sostituisca Mandzukic”

Mario Mandzukic, attaccante della Juventus, ha disputato una prima parte di stagione molto positiva, mettendo a segno 8 reti e facendo intravedere una buona intesa con Cristiano Ronaldo nel reparto offensivo. Da Gennaio in poi invece il suo rendimento è sceso drasticamente. Per questo motivo Andrea Pirlo, opinionista di Sky

Il Brescia bussa alla Serie A: tris alla Salernitana e +7 dalla terza piazza

Il Brescia non si ferma più. La squadra di Eugenio Corini surclassa per 3 a 0 in casa la Salernitana nel match valevole per la 34^ giornata di Serie B. Apre le danze al 3' Tremolada, raddoppio di Torregrossa al 37' e tris finale firmato su rigore da Donnarumma. Tre

Napoli-Atalanta, Ancelotti: “Abbiamo tenuto bene per un’ora; sono dispiaciuto perchè…”

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, ha analizzato il match perso questa sera contro l'Atalanta ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo tenuto bene per un'ora, poi la fatica si è fatta sentire ed abbiamo perso lucidità e brillantezza. Con l'Atalanta non è mai facile produrre gioco. Nella seconda parte di stagione abbiamo

Napoli-Atalanta, Gasperini: “Vittoria fantastica; la mia espulsione? Forse sono destinato…”

Il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la vittoria al San Paolo contro il Napoli: "E' una vittoria fantastica, la squadra non ha mai mollato e anche sotto di un gol ci ha creduto. Ora siamo diplomati...laureati (ride) per l'Europa che conta. Tre

Per la Champions c’è anche l’Atalanta: che vittoria al San Paolo !!

Nel match del San Paolo che concludeva la 33^ giornata di Serie A, l'Atalanta di Gasperini supera per 2 a 1 il Napoli. Partenopei in vantaggio con Mertens nel primo tempo. I bergamaschi escono alla distanza: dapprima è Zapata a siglare la rete del pareggio al 69' e dieci minuti

Cosa ci lascia la 33^ Giornata di Serie A

La Juventus ha fatto sembrare facile qualcosa di unico Dopo la gara interna contro la Fiorentina, la matematica ha ufficilamente consegnato l'ottavo scudetto di fila alla Juventus. Un traguardo difficile e complicato al solo pensiero, reso ancora più speciale dal fatto che nei principali campionati europei nessuno ha prolungato tanto

Napoli-Atalanta: le formazioni ufficiali

Alle ore 19,00 scenderanno in campo al San Paolo Napoli ed Atalanta, match che chiude di fatto la 33^ giornata di campionato. Di seguito le scelte di Ancelotti e Gasperini: Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Chiriches, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian, Zielisnki; Mertens, Milik. All. Ancelotti. Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, De

Coda show: il Benevento sbanca Verona nell’anticipo di Serie B

Il Benevento sbanca il Bentegodi di Verona nell'anticipo della 34^ giornata di Serie B. Sugli scudi l'attaccante Massimo Coda, autore della tripletta decisiva (45', 47', 95'). Vittoria che permette alla squadra campana di consolidare la quarta piazza salendo a 53 punti. Male invece Grosso ed il Verona, che ora deve

ARTICOLI CORRELATI