Romero Lavia è un incubo per il Chelsea: costa 2 milioni di euro per ogni minuto giocato, il motivo

Romero Lavia è un incubo per il Chelsea: costa 2 milioni di euro per ogni minuto giocato, il motivo

Romero Lavia, giovane talento belga pagato 62 milioni di euro dal Chelsea, ha fatto il suo tanto atteso debutto ufficiale nella partita contro il Crystal Palace il 27 dicembre, dopo quattro mesi di inattività dovuti a infortuni precedenti. Tuttavia, il suo debutto è stato breve, poiché è uscito dal campo dopo soli 32 minuti, lamentando un nuovo infortunio.

Dettagli dell’Infortunio

  • Situazione Precedente: Romero Lavia aveva subito uno strappo muscolare durante la fase di preparazione e successivamente aveva affrontato un problema all’articolazione della caviglia, che gli aveva impedito di scendere in campo per quattro mesi.
  • Debutto e Nuovo Infortunio: Il suo debutto ufficiale è avvenuto contro il Crystal Palace il 27 dicembre, entrando al 58º minuto. Tuttavia, è uscito nuovamente infortunato dopo soli 32 minuti di gioco.
  • Rischi Futuri: La sua partecipazione alle prossime partite è incerta, e il manager Pochettino ha espresso preoccupazioni riguardo alle condizioni del giovane giocatore.

Romero Lavia è un incubo per il Chelsea: sta costando 2 milioni di euro per ogni minuto giocato

Impatto Economico

  • Costi Finanziari: Romero Lavia è stato acquistato dal Southampton per 62 milioni di euro. Tuttavia, i continui infortuni stanno creando un peso economico notevole per il Chelsea.
  • Costo per Minuto Giocato: Attualmente, considerando il tempo trascorso in campo e i costi dell’acquisto, ogni minuto giocato da Lavia è costato al Chelsea circa 2 milioni di euro.

In conclusione, il debutto interrotto e i continui infortuni di Romero Lavia stanno diventando un problema sia sul piano sportivo che economico per il Chelsea. La speranza è che il giovane talento possa recuperare completamente e contribuire in modo significativo alla squadra in futuro.

Lascia un commento