Poule scudetto: la Vibonese serve il poker al Potenza e pensa in grande. Mercoledì nuova sfida a Rieti.
HOME>SERIE D>Poule scudetto: la Vibonese serve il poker al Potenza e pensa in grande. Mercoledì nuova sfida a Rieti.

Poule scudetto: la Vibonese serve il poker al Potenza e pensa in grande. Mercoledì nuova sfida a Rieti.

20 Maggio 2018 alle 21:58 di Redazione MCN

Comincia con il botto la poule scudetto della Vibonese che, tra le mura amiche, stende il Potenza rifilando il poker ai lucani.

4-0, partita brillante e già testa a Rieti per un’altra sfida.

Il gol di Silvestro, al 7 minuto, permette ai ragazzi di Orlandi di chiudere un ottimo primo tempo sul risultato di 1-0.

È nel secondo tempo che la Vibonese inizia il valzer dei gol: Bubas, Tito e Ciotti chiudono la partita in meno di 20 minuti ed archiviano anche il capitolo “Potenza”.

Una prestazione eccellente per la squadra di Nevio Orlandi che, al termine di una partita, interpretata e giocata magistralmente, mette in tasca il 32esimo risultato utile consecutivo.

Il Potenza è la squadra che ha vinto il campionato di serie D, girone H, arrivando a conquistare 81 punti, 5 in più della Cavese che ha blindato il secondo posto.

Una squadra che, nella stagione regolare, è andata a segno per 81 volte e la cui difesa ha subito solamente 28 gol e, pertanto, vanta una differenza reti pari 53.

I lucani sono arrivati a Vibo Valentia non in formazione tipo, nel tentativo di garantire ai calciatori un po’ di turn over.

Anche i calabresi non schierano il solito 11 titolare, ma si confermano squadra schiacciasassi che non perdona.

In campo Spataro, Franchino, Tito, Ba, Silvestri, Altobello, Arario, Obodo, Bubas, Silvestro e Sowe, i quali hanno dimostrato che, a Vibo, anche coloro che hanno fatto la panchina per gran parte del campionato, sono giocatori di lusso per la categoria.

Una prestazione perfetta alla quale è seguita la premiazione della squadra rossoblù che ha ricevuto la Coppa prevista per la vittoria del campionato e tanti, tanti e tanti applausi dal proprio pubblico. Continuano i festeggiamenti a Vibo Valentia per un sogno che, ormai, è diventato realtà.

Si chiama serie C e questa squadra c’è già dentro con tutti e due i piedi.

La poule scudetto continua con il prossimo appuntamento, mercoledì, a Rieti, per la sfida finale di questo minigirone composto da tre squadre.

Alla fine del triangolare, passeranno alla final Four le 3 vincenti dei minigironi più la migliore seconda.

La semifinale si disputerà il 31 maggio ed, invece, l’appuntamento con la finale è previsto per il 2 giugno.

Allora, che continui la festa!

Laura Barbuto

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus

Juventus, secondo colpo a parametro zero

In attesa degli sviluppi sulla trattativa con il difensore dell'Ajax Matthijs De Ligt, la Juventus sta per chiudere un altro
Roberto Mancini, CT dell'Italia

Italia U21, Roberto Mancini: “Eliminazione ingiusta, Di Biagio ha fatto un ottimo lavoro”

Il giorno dopo l'amara eliminazione dell'Italia Under 21 dagli Europei di categoria, Roberto Mancini, allenatore della Nazionale maggiore, ha commentato
Edin Dzeko, attaccante della Roma

CdS: l’Inter annuncerà Edin Dzeko dopo il 1° Luglio

"Seppur ci sia ancora da lavorare sulla distanza tra Roma e Inter alla fine sarà fumata bianca per vedere Edin
Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Palermo, Tuttolomondo a Sportitalia: “Documentazione consegnata alle 23,59”

Dopo la notizia trapelata in queste ultime ore della mancata iscrizione del Palermo Calcio al prossimo campionato di Serie B,

Caos Serie B, il Palermo non parteciperà al prossimo campionato

Incredibile quello che sta succedendo. Il Palermo non ha consegnato le documentazioni necessarie per l'iscrizione al prossimo campionato cadetto, e
Luigi Di Biagio, CT dell'Italia U21

Italia U21, Di Biagio…che disastro: dimettiti prima di perdere la faccia

L'Italia under 21 è fuori dall'Europeo di categoria. La competizione, che si sta svolgendo in Italia, perde una protagonista, pretendente
Alvaro Morata, attaccante dell'Atletico Madrid

Morata consiglia a Padoin: “Vieni all’Atletico”

Dopo 3 anni si è conclusa l'avventura al Cagliari di Simone Padoin. L'ex Atalanta ha detto addio ai rossoblù con

Romania-Francia 0-0, è biscotto amaro: Italia eliminata

Brutta partita a Cesena. E' stato evidente che nessuna delle due squadre avesse reali intenzioni di vincere la partita. Molto
Inter e Barcellona

Inter, possibile clamoroso scambio tra il Barcellona ed i nerazzurri

Inter e Barcellona avrebbero aperto una trattativa per uno scambio di prestiti tra Naingollan e Vidal. Secondo quanto riporta Sportmediaset, i
Simone Padoin, esterno ex Cagliari

Cagliari, Padoin saluta i sardi su Instagram: “In tre anni ricordi stupendi…”

Le strade di Simone Padoin ed il Cagliari si dividono dopo tre anni. L'ex giocatore della Juventus ha voluto salutare