Parma-Inter, l'en plein dei ducali nella stagione 1998/99.
HOME>FOOTBALL STORY>Parma-Inter, l’en plein dei ducali nella stagione 1998/99.

Parma-Inter, l’en plein dei ducali nella stagione 1998/99.

08 Febbraio 2019 alle 11:34 di Mattia Di Battista

Parma-Inter: una classica nella Serie A degli ultimi vent’anni.

Parma-Inter sarà una delle sfide più importanti della ventitreesima giornata di Serie A. Le due squadre si affronteranno domani sera allo stadio “Ennio Tardini” in quella che è diventata una delle classiche del nostro campionato. Per il Parma, che all’andata vinse a San Siro grazie ad un gol del difensore scuola Inter Federico Dimarco, sarà una specie di prima volta, visto che riceverà i nerazzurri in casa per la prima volta dopo il fallimento del 2015 che costrinse i ducali a ripartire dalla Serie D.

Parma-Inter: il Parma degli anni ’90 che lottava per il campionato e dominava in Europa.

Il Parma di oggi punta a restare nella massima serie dopo gli anni bui, ma il sogno di tutta la tifoseria è quello di tornare ai fasti degli anni ’90 quando i gialloblu erano abituati a competere per lo scudetto e vincevano coppe nazionali ed internazionali. Una squadra ricca di tanti campioni del calibro di Buffon, Cannavaro, Thuram, Verón Crespo (per citarne alcuni), che fece sognare un’intera città. Tutto cominciò a fine anni ’80 quando il Parma conquistò per la prima volta la Serie A, grazie agli sforzi della famiglia Tanzi, proprietaria del colosso Parmalat, portando la squadra a traguardi inimmaginabili.

Due annate, in particolare, resteranno nei cuori dei tifosi parmensi: la stagione 1994/95, nella quale gli emiliani ebbero un intenso duello contro la Juventus in  campionato, Coppa Italia e Coppa Uefa, battendo i bianconeri nella finale di Coppa Uefa. L’altra, invece, fu la stagione 1998/99 della quale parleremo.

Parma-Inter: i trionfi dei ducali nella stagione 1998/99.

La stagione 1998/99 fu l’apice della gestione Tanzi. Il Parma era una delle “sette sorelle”, ovvero sette squadre che puntavano a vincere lo scudetto in quella stagione. La squadra, guidata da Alberto Malesani, era zeppa di campioni stranieri e giocatori italiani di ottimo livello come Fuser, Benarrivo ed Enrico Chiesa. Un gruppo formidabile, capace di far male anche ad avversarie più quotate come la Juventus, il Milan o l’Inter. Quest’ultima, in quella annata, ebbe nel Parma la sua bestia nera.

I nerazzurri, infatti, affrontarono i ducali per quattro volte tra campionato e semifinali di Coppa Italia. In campionato, all’andata finì con la vittoria casalinga del Parma nella 15° giornata; era il 6 gennaio 1999 e la gara fu decisa da una punizione di Diego Fuser. Al ritorno, la squadra di Malesani raggiunse l’apoteosi battendo l’Inter a San Siro con un  secco 3-1 grazie alle reti di Stanic, Asprilla Fuser l’8 maggio 1999. Nelle semifinali di Coppa Italia, il dominio gialloblu fu ancora più netto: la gara d’andata, il 17 febbraio, si conclude con un’altra vittoria parmense per 2-0 con i gol di Verón Balbo, al ritorno i gialloblu s’imposero per 2-1 al “Tardini” conquistando la finale.

A fine stagione, il Parma alzerà al cielo la Coppa Uefa e la Coppa Italia, arrivando quarto in campionato e qualificandosi per i preliminari di Champions League. Per l’Inter, invece, annata da dimenticare con quattro allenatori esonerati in pochi mesi e niente coppe europee.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan

Spal-Milan, Gattuso: “Non devo giudicare il mio operato. La partita che rigiocherei…”

La parole di Rino Gattuso dopo l'amara vittoria contro la Spal che ha il sapore amaro di Champions sfiorata Sulle

Milan in Europa League, Fiorentina e Genoa salve: tutti i risultati dell’ultima giornata

Nella 38^ giornata di Serie A il verdetto più clamoroso arriva dal Mapei Stadium, dove l'Atalanta si qualifica alla prossima
Atalanta, squadra di Serie A

Storica Atalanta: centrata la qualificazione alla prossima Champions League

L'Atalanta, nell'ultimo turno di Serie A, supera per 3 a 1 il Sassuolo, centrando una storica qualificazione alla prossima Champions
Inter-Empoli

Che partita a San Siro !! L’Inter è in Champions, l’Empoli retrocede in Serie B

Nell'ultima giornata di Serie A l'Inter vince contro l'Empoli per 2 a 1, trovando la qualificazione alla prossima Champions League.

Spal-Milan 2-3, sorriso amaro. Non basta la vittoria per la Champions

Partita emozionante tra Spal e Milan. Decisivo con Kèssie. Rossoneri chiudono quinti in campionato Al 5' prima occasione della partita.

Roma, osservatore arrestato per violenze sessuali su baby calciatori

Un 53enne romano di professione talent scout (osservatore di calcio) è stato arrestato ieri dalla Polizia Locale con l'accusa di
Daniele De Rossi, capitano della Roma

Roma, la commovente lettera di De Rossi

“Che te ridi regazzi’? So’ felice! Perché sei felice? C’ho la maglietta della Roma. Ma non è che è falsa? Ma no, il numero l’ha
Joao Felix, attaccante del Benfica

Benfica, il presidente Soares: “Per Felix ci vogliono 120 milioni di euro”

Ormai non è una novità che Joao Felix, talento classe 1999 del Benfica, sia conteso tra i top club d’Europa.
Paulo Dybala, attaccante della Juventus

Juventus, Dybala: “Voglio continuare con questa maglia”

Paulo Dybala, attaccante della Juventus, è stato intercettato dalla stampa a margine di un evento Adidas a Milano: “Il mio
Dani Alves, ex giocatore della Juventus

Juventus, Dani Alves: “Mi sono sentito tradito”

Ai microfoni di ESPN Dani Alves, giocatore del PSG, ha parlato della sua esperienza alla Juventus: "L'anno ai bianconeri è stato spiacevole. Mi