HOME>NEWS SQUADRE SERIE A>INTER>Inter, la conferenza di Antonio Conte

Inter, la conferenza di Antonio Conte

Di Pietro Amendola - il 30 Novembre 2019

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM, YOUTUBE, TELEGRAM e TWITTER o scarica l'App per ANDROID ed IOS

Le parole di Antonio Conte alla vigilia del match contro la Spal

Sulla partita 

“Dopo partite importanti come quella di mercoledì può subentare un rilassamento che dobbiamo evitare che accada, da passaggi del genere passa il nostro percorso di crescita: la Spal è un avversario duro da affrontare”.

Su Lukaku e Martinez

“Martinez e Lukaku sono cresciuti molto dall’inizio della stagione, già prima del match di Champions avevo detto che i nostri due attaccanti erano totalmente diversi rispetto ad inizio stagione: stanno lavorando tanto per sfruttare le loro caratteristiche, possono entrambi agire indifferentemente da prima e seconda punta”.

Sui DIFFIDATI

“Calcoli per i diffidati non ne posso fare, domani è una partita da tre punti come le altre, dunque per ora sarà questo l’impegno più importante. Non c’è nulla di scritto nel calcio, giocherà la squadra migliore possibile per raggiungere l’obiettivo”.

Su SENSI

“Questi aggiornamenti ci penserà lo staff medico a darli, non è materia che mi compete”.

Su ESPOSITO 

“Non è un discorso di fiducia, sarei stato un folle a metterlo in altri momenti delicati sennò. E’ un calciatore a tutti gli effetti, ho stima e fiducia nei suoi confronti. Se giocherà, non sarà per un discorso legato al turn-over: non sto pensando a Roma e Barcellona, prima c’è la Spal”.

Fonte foto: InterFc

Lascia un commento

Lascia un commento

Loading...