Verso Italia-Spagna, Capello: “Occhio a Pedri, mai visto un talento così”

Foto: Profilo Twitter Euro 2020

Intervistato al quotidiano spagnolo La Vanguardia, l’ex allenatore di Milan e Real Madrid, Fabio Capello ha provato ad anticipare l’esito della semifinale di domani tra Italia e Spagna. Ecco le sue parole:

“L’Italia sta proponendo un calcio veloce e di buona qualità. Tutti corrono, si aiutano e c’è una buona base tattica. Ogni giocatore sa cosa fare con la palla nei piedi, peccato per l’infortunio di Spinazzola perché poteva far male alla difesa della Spagna. Il calcio migliore è quello dell’Italia? Dico di si, è stata quella più continua e Mancini ha dimostrato di capirci di calcio. Ha scelto giocatori giovani e ha dato una mentalità precisa al nostro calcio, proponendo uno stile diverso. La semifinale contro la Spagna? Sarà una partita difficilissima per entrambe le squadre. La Spagna gioca con tanti tocchi lenti, poco ritmo ma tantissima qualità. Il talento più interessante è Pedri, mi piace tantissimo, non ho mai visto un 18enne con tanta personalità e qualità. Ha una fiducia impressionante poi lavora, corre, difende e attacca. La prima volta che vidi Messi dal vivo dissi che sarebbe diventato un fenomeno. Pedri può diventare uno dei giocatori più forti al mondo.”

Fonte: tuttomercatoweb.com

LEGGI ANCHE:Milan, la Champions porta nuovi sponsor: Oppo tra i possibili candidati

LEGGI ANCHE:Napoli, De Laurentiis: “Insigne? Deciderà lui se andare via o rimanere”

ULTIME NOTIZIE