Portogallo, la sfuriata di Ronaldo potrebbe costargli una sanzione

Fonte foto: Profilo Instagram Juventus
Sorry! You are blocked from seeing ads

Cristiano Ronaldo ha lasciato il campo buttando via la fascia da capitano dopo che in Serbia-Portogallo gli è stato negato un gol fantasma allo scadere del match. Il pallone, visibilmente oltre la linea, non è stato considerato dentro dal direttore di gara ed è, di conseguenza, costato i tre punti ai lusitani. Il fuoriclasse della Juventus adesso rischia una sanzione per il gesto da lui compiuto, visto che la FIFA giudica quanto fatto da Ronaldo come una violazione all’articolo 11 del Codice Disciplinare a comportamenti offensivi o violazione dei principi del fair play”.

L’articolo 11 prosegue con “Le associazioni e i club, così come i loro giocatori, funzionari o qualsiasi altro membro o persona che svolge una funzione per loro conto devono rispettare le Regole del Gioco, lo Statuto FIFA e i regolamenti, le direttive FIFA , linee guida, circolari e decisioni, e devono inoltre rispettare i principi di correttezza, lealtà e integrità”. Il secondo punto dell’articolo specifica che potrebbero essere prese misure disciplinari contro chiunque adotti “comportamenti che screditano il calcio o la FIFA“.

Leggi anche: Inter, Skriniar sul premio di MVP slovacco: “Avrei messo Kucka al primo posto”

Leggi anche: Honda parla di Balotelli: “Non faceva nulla per migliorarsi. Gli dicevo di allenarsi duramente, aveva un talento enorme”

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads