Mancini rassicura gli Azzurri: “Resto in Italia fino a Qatar 2022”

Foto: profilo Twitter Vivo Azzurro

Il ct Roberto Mancini si sta dimostrando l’uomo dei record, capace di raccogliere una nazionale a pezzi e di ricostruirne l’identità, mediante l’apporto di nuove forze e di altri talenti già noti al grande pubblico.

Roberto Mancini ha stupito l’Italia e a suon di risultati ha riconquistato l’affetto dei tifosi, profondamente delusi e demoralizzati dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2018. Il commissario tecnico, in maniera composta e decisa, ha deciso di aprire dei cantieri per la formazione di una nuova nazionale, improntata su sistemi di gioco diversi e su nuovi interpreti, capaci di dar lustro al Bel Paese. I risultati ottenuti sono stati impressionanti e al di sopra delle aspettative, tanto da voler prolungare il contratto ben oltre la sua attuale scadenza, costruendo un progetto vincente e ambizioso di lunga durata (es. Low in Germania o Deschamps in Francia). A proposito di ciò si è espresso l’allenatore degli Azzurri in persona, rivolgendo pensieri sul cammino italiano negli Europei e su un possibile rinnovo.

Ecco le sue parole su EURO 2020:

«Guai a sottovalutare la Turchia. Per il titolo finale vedo favorita la Francia, poi Inghilterra e Belgio».

Sul rinnovo:

«Nessuna offerta ufficiale. Resto in Nazionale almeno fino al Mondiale in Qatar 2022».

 

Leggi anche: Tuchel si è preso il Chelsea e adesso si pensa a un rinnovo triennale

Leggi anche: Buffon, l’agente: “Non pretende di giocare tutte le partite, ma può portare esperienza”

Fonte: Calcionews24