Italia, Gravina: “Mancini ha ridato dignità al nostro calcio, il rinnovo non sarà complicato”

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport, dopo il sorteggio dei gironi per i mondiali di Qatar 2022, soffermandosi anche sul lavoro svolto da Roberto Mancini (CT dell’Italia) e sul possibile rinnovo di quest’ultimo: “Ho esaurito il mio repertorio. Credo che il complimento migliore sia l’entusiasmo che ha generato nel nostro ambiente. Ha ridato dignità al calcio italiano sotto diversi profili”.

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, ecco le avversarie dell’Italia per le qualificazioni ai Mondiali

Quanto si sente orgoglioso di essere parte di questa grande crescita dell’azzurro e quanto il nostro calcio sta seguendo la nazionale in questa crescita?

“Io credo che il merito debba essere attribuito in maniera esclusiva al Club Italia. Quando siamo partiti lo abbiamo fatto con una nuova organizzazione del club Italia, formato da tutti noi: ci sono tanti collaboratori e creano un ambiente perfetto perché si ottengano certi risultati. Al di là del risultato finale, l’obiettivo del nostro percorso progettuale è quanto è stato costruito in questi due anni, o comunque dopo il post Svezia. Ora l’Italia ha un progetto credibile, il club Italia racconta a tutti i suoi tifosi una nuova storia e mi sembra che per il momento sia molto positiva. Ci manca solo il lieto fine”.

Il contratto di Mancini? Ce ne vorrebbe uno più lungo.

“Con Roberto abbiamo un rapporto straordinario, molto bello. Ha una straordinaria sensibilità, votata ad aumentare la passione di chi ama questa maglia. Non sarà complicato, sappiamo di avere ancora due anni che lo legano alle nostre nazionali: valuteremo insieme il percorso del futuro e sarà un altro tassello che rafforzerà il ruolo della federazione a livello europeo. Sono convinto che Roberto ha una grande capacità nel sapere diffondere ottimismo ed entusiasmo”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.com (articolo completo di Ivan Cardia) – Foto: Profilo Twitter Fantacalcio

COMMENTA L'ARTICOLO