Chiedeva una vittoria Roberto Mancini, per evitare calcoli inutili in vista delle partite a eliminazione diretta, e i suoi ragazzi hanno esaudito la sua richiesta, grazie alla terza vittoria nel girone contro il Galles. Il ct azzurro al termine della partita è intervenuto ai microfoni di Sky Sport esclamando: “Fa piacere aver eguagliato un mito come Pozzo. Lui però ha trofei più importanti rispetto alle trenta partite, meglio lasciar perdere. Sono felice perché chi ha giocato ha fatto bene, non era semplice visto che era caldissimo. Cambiandone otto non era scontata, ma abbiamo meritato. Avrei cambiato anche se la partita fosse stata decisiva, mi servivano forze fresche dentro il gioco. Dovevamo far guadagnare dei minuti”

Mister ora è arrivato il tempo delle ennesime scelte
“Per me era un problema anche prima, ora sarà ancora più difficile. Ci sono giocatori recuperati bene, sarà un dispiacere lasciare fuori qualcuno per quanto fatto fino ad ora. Contare su tutti è importante”.

Chiesa deve stare a destra?
“Le volte che ha giocato con noi è sempre stato lì e si è espresso al massimo. Tendo a cambiare a volte per mettere gli avversari in difficoltà”.

Leggi anche: Euro 2020, Italia-Galles: Altri tre punti e primato per gli azzurri, gallesi agli ottavi come secondi

Fonte: Tuttomercatoweb.com

Articolo precedenteEuro 2020, Italia-Galles: Altri tre punti e primato per gli azzurri, gallesi agli ottavi come secondi
Articolo successivoInter, è deciso: Dimarco rimane a Milano