Il capitano della Romania U21: “Gli ungheresi ci hanno chiamati zingari”

Fonte foto: Logo UEFA
Sorry! You are blocked from seeing ads

Bruttissimo gesto di razzismo nella sfida tra Romania e Ungheria Under 21. Come riportato dai giornalisti rumeni e dal capitano Marius Marin, diversi giocatori ungheresi avrebbero ripetuto più volte frasi razziste nei confronti degli avversari. Al termine della partita, vinta dalla Romania per 2-1, Marin ha fatto un Instagram Story denunciando il gesto: “Ci hanno chiamati zingari per tutta la partita”.

Durante la gara non è stata presa alcuna sanzione ma ora bisognerà, inevitabilmente, aprire delle indagini per capire se quelle frasi sono state davvero pronunciate dagli ungheresi.

Fonte: TuttoMercatoWeb

Leggi anche: Ronaldo indiavolato nel finale contro la Serbia: gol fantasma e fascia da capitano buttata a terra

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads