Germania, 3 (+1) allenatori per il dopo Löw

Sorry! You are blocked from seeing ads

E’ stata una notizia inaspettata quella di Joachim Löw che lascerà la Germania dopo gli Europei. Ovviamente sono già iniziati a circolare un’infinità di nomi, ma in questo articolo vedremo i 3 più papabili, con tanto di eccezione.

1. Hansi Flick

Ovviamente, il nome più quotato non poteva che essere quello dell’attuale tecnico del Bayern Monaco. Flick ha già avuto un’esperienza con la Nazionale tedesca, quando era il viceallenatore, esperienza durata dal 2006 ai vittoriosi mondiali del 2014. La stampa tedesca ipotizza un clamoroso compromesso tra la DFB ed i bavaresi, ma è tutto da vedere. Nonostante ciò, Flick resta il candidato numero uno alla panchina.

2. Markus Sorg

Forse il nome non vi dice niente, ma Markus Sorg è l’attuale vice di “Jogi” e si è fatto le ossa con l’under 19, vanta anche 17 panchine in Bundesliga con il Friburgo. Chissà che non possa essere lui il futuro della Nazionale tedesca.

3. Stefan Kuntz

Anche qui, forse, i più si chiederanno di chi stiamo parlando. Stefan Kuntz è l’attuale allenatore della Nazionale Under 21 e gode della stima degli addetti ai lavori. Tuttavia, a far scendere le possibilità di vederlo in Nazionale maggiore c’è la paura di poter fare un passo troppo lungo, bruciando magari le tappe troppo in fretta.

Bonus: Ralf Rangnick

E’ lui il bonus, l’ex allenatore del Lipsia, pragmatico, maniacale nella tattica e forte sostenitore della teoria “Trust the process” è difficile da inquadrare. La sua voglia di avere tutto sotto controllo (ricordiamo che, in caso di approdo al Milan, Ranginck voleva essere allenatore e ds dei rossoneri) ed il rendere al meglio solo quando tutti gli elementi sono di suo gradimento sono un grande limite per quello che è il lavoro di un Commissario tecnico. Ma chissà che, con una decisione coraggiosa, la DFB non possa fare una scelta tanto rischiosa quanto spettacolare.

SEGUICI SU

COMMENTA L'ARTICOLO
Sorry! You are blocked from seeing ads