Euro 2020, girone D: focus su Inghilterra e Scozia

Fonte foto: Screenshot Gruppo D Euro 2020
RICEVI LE ULTIME NEWS

Euro 2020, alla scoperta del girone D: focus su Inghilterra e Scozia

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle squadre di Euro 2020. Questa volta ci concentriamo sul girone D e in particolare su Inghilterra Scozia. Un girone che vede dunque affrontarsi due delle tre squadre britanniche, a 25 anni di distanza dall’ultima volta quando inglesi e scozzesi si affrontarono in un derby nella fase a gironi di Euro ’96.

Inghilterra: la favorita del girone D e tra le favorite per la vittoria finale

Partiamo dall’Inghilterra. La Nazionale dei Tre Leoni si candida ad un ruolo da protagonista nel girone D e forse anche di questi Europei. La selezione di Gareth Southgate vuole ripetere (e se possibile migliorare) il quarto posto ottenuto ai Mondiali 2018. Un percorso ripetuto anche durante le qualificazioni agli Europei. L’Inghilterra infatti si è agevolmente nel gruppo A con sei vittorie ed una sola sconfitta, peraltro contro quella che sarà una delle sue tre avversarie nella fase a gironi dell’Europeo, ossia la Repubblica Ceca. Un girone però piuttosto comodo per gli inglesi con squadre come Bulgaria, Kosovo e Montenegro oltre alla stessa Repubblica Ceca. La perfida Albione è costituita da un mix di giovani talenti come Foden, Sancho, Mason-Mount Rashford. Giovani a cui si affiancano elementi più esperti come Henderson, Walker, Trippier e soprattutto Harry Kane, la punta di diamante nel 4-3-3 di Southgate. A turbare però l’atmosfera nel ritiro inglese sono gli infortuni. La squadra di Southgate ha già perso Alexander-Arnold e rischia di perdere altre due pedine fondamentali come Henderson Maguire. La selezione inglese però ha dalla sua il fattore campo, giocando due delle tre partite del girone a Wembley. Il sogno è tornarci anche per la finale.

Scozia, il ritorno della Tartan Army

L’altra squadra del girone D che analizzeremo è la Scozia. Un gradito ritorno per una nazione che mancava agli Europei dall’edizione del 1996. Gli scozzesi sono riusciti a qualificarsi a Euro 2020 passando dalla porta secondaria dei play-off, nei quali hanno eliminato Israele e Serbia ai rigori, dopo aver chiuso il gruppo E al terzo posto alle spalle di Belgio e Russia con cinque vittorie e cinque sconfitte. A guidare l’Armata dei Tartan sarà Steve Clark che ha sostituito Alex McLeish dall’aprile 2019. Il CT adotta un coperto 3-5-2 con il laterale sinistro Tierney schierato al centro-sinistra per dare spazio alle folate di Robertson, l’elemento di maggior qualità della squadra. A centrocampo tanta sostanza con McGinn, McTominay e  McGregor. Il tandem d’attacco è costituito da Ché Adams e da Lyndon Dykes, prototipo dell’attaccante scozzese tutto fisico, grinta e piedi barbari. Alternative valide gli esterni Christie Fraser. Il punto debole per una squadra calcisticamente reazionaria come la Scozia non può che essere la tecnica. Specie se pensiamo che il giocatore più talentuoso è un terzino sinistro. Ma quando c’è da battagliare gli scozzesi non sono secondi a nessuno e lo vedremo probabilmente contro l’Inghilterra.

Il pronostico nel girone D

Per concludere con un pronostico possiamo dire che l’Inghilterra è sicuramente la favorita del girone D, al netto di qualche infortunio pesante che potrebbe condizionarne il rendimento. Anche perché le altre avversaria, compresa la Croazia in una fase di ricambio generazionale, sembrano essere alla portata. L’obiettivo poi è che lo slogan “Football’s coming home” diventi realtà. Per fare ciò bisognerà passare anche attraverso i cugini scozzesi che certamente non sono tra le favorite ma che possono sperare nella qualificazione, magari tra le quattro migliori terze.

Leggi anche: Euro 2020, la lista dei 26 convocati da Southgate

ULTIME NOTIZIE

Mondocalcionews.it, il sito di riferimento per i veri appassionati.

Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del Calcio. Il nostro portale, aggiornato 24 ore su 24, mette a disposizione dei lettori tutte le curiosità, risultati, statistiche, fatti e dichiarazioni del panorama calcistico mondiale, dai professionisti ai dilettanti.