Mourinho va via da campione, annuncio in lacrime dopo la vittoria della Conference League

José Mourinho si commuove nell'intervista dopo la vittoria della Conference League in finale contro il Feyenoord.

Una squadra italiana torna a vincere una coppa europea dopo 12 anni. E’ la Roma di José Mourinho ad alzare la Conference League, vincendo in finale a Tirana contro gli olandesi del Feyenoord. E’ lo stesso allenatore portoghese a smuovere la bacheca europea delle squadre italiane: 12 anni fa, infatti, vinse la Champions League con l’Inter (ultima vittoria di un team italiano in Europa). Dopo la partita, José Mourinho si è commosso davanti alle telecamere di Sky Sport.

ROMA-FEYENOORD, ZANIOLO REGALA IL TROFEO ALLA ROMA

E’ bastato il gol di Nicolò Zaniolo al 32′ della prima frazione di gioco a far vincere la Roma. L’esterno giallorosso è stato bravo ad incunearsi in area di rigore olandese e superare l’estremo difensore avversario Bijlow con un tocco sotto. Da quel momento in poi la Roma si è difesa con le unghie e con i denti su ogni assalto del Feyenoord.

ROMA-FEYENOORD, MOURINHO SI COMMUOVE NEL POST-PARTITA

José Mourinho si è presentato come di consueto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita. Dopo la vittoria della Conference League, l’allenatore portoghese si è lasciato andare in un pianto commosso davanti alle telecamere. Di seguito le sue parole: “C’è tanto che passa nella testa. Sono 11 mesi che sono a Roma e subito ho capito bene tutto qui con la gente. Dovevamo qualificarci per l’Europa League. Oggi non era un lavoro, oggi era la storia ed è stata scritta. Io rimango senza dubbio, anche se arrivano delle voci. Dobbiamo capire i nostri proprietari cosa vogliono fare la prossima stagione. Ci incontreremo per parlarne. Possiamo dare seguito ad un progetto molto bello, sano e onesto. Dobbiamo capire che direzione prendere la prossima stagione. E’ molto più bello vincere con Porto, Inter e Roma, quando nessuno si aspetta la vittoria e alla fine arriva in modo che resterà nella storia. Questo resta per sempre e sono veramente felice”. 

José Mourinho si commuove nell'intervista dopo la vittoria della Conference League in finale contro il Feyenoord.