HOME>ESTERO>Morte Reyes, Canizares: “Andava a 237 Km/h, non chiamatelo eroe”

Morte Reyes, Canizares: “Andava a 237 Km/h, non chiamatelo eroe”

Di Redazione MCN - il 3 Giugno 2019
Canizares, ex portiere di calcio

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App

Santiago Canizares, ex portiere di Real Madrid e Valencia, in un tweet sul suo profilo ha detto la sua riguardo la morte prematura di Josè Antonio Reyes, deceduto dopo lo scoppio di una gomma in un incidente stradale. Secondo le prime ricostruzioni il giocatore andava a 237 km/h. Di seguito le parole di Canizares:

“L’eccesso di velocità è un’attitudine riprovevole. Nell’incidente ci sono state vittime oltre al conducente. Reyes non merita un omaggio da eroe. Però questo non toglie il fatto che sia dispiaciuto per ciò che è successo e che preghi per le loro anime”.

LEGGI ANCHE: Spagna, morto in un incidente stradale Josè Antonio Reyes

Ti piace scommettere? UNISCITI al canale Telegram di MondoCalcioNewsBetting

Loading...