Mondiali, Iran a rischio squalifica? L’Italia spera nel ripescaggio

Mondiali, Mancini in apprensione: sfortuna per l'Italia

Clamoroso ciò che sta accadendo: la nazionale asiatica rischia la squalifica dal Mondiale

Rischio squalifica

L’Iran rischia di rimanere fuori dal Mondiale pur avendo ottenuto la qualificazione. All’orizzonte potrebbe esserci una clamorosa squalifica. Il motivo? Nella gara giocata ieri contro il Libano, match che ha permesso ai padroni di casa di ottenere il pass per Qatar 2022, è stato impedito a circa duemila donne di assistere alla sfida.

Notizie preoccupanti dalla FIFA

Erano stati messi a disposizione delle donne 2.000 biglietti per la partita giocata ieri. Ma, come detto, nessuna donna è entrata all’interno dello stadio. Mehrdad Seradschi, membro del consiglio di amministrazione della Federcalcio iraniana, ha scritto su Twitter: “Stiamo ascoltando notizie preoccupanti dalla Fifa e dalla Confederazione calcistica asiatica”.

Italia, sogno ripescaggio

E adesso? C’è la reale possibilità che l’Italia venga ripescata a seguito dell’eventuale estromissione dell’Iran? Tutto partirebbe dalla sospensione o espulsione della Federazione calcistica iraniana da parte della Fifa. In quel caso come si legge nel Regolamento “se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario”. Una minima speranza potrebbe esserci. Tutto dipenderà dalle decisioni della FIFA.

LEGGI ANCHE

 

 

 

 

 

Lascia un commento