Miretti e Nicolussi Caviglia via dalla Juventus: destinazione a sorpresa con scambio

Foto: profilo Instagram Fabio Miretti

Durante questa sessione di mercato invernale, Juventus e Udinese hanno intrattenuto lunghe e intense discussioni su diversi fronti. Inizialmente, l’attenzione si è concentrata su Lazar Samardzic, ma l’ultimo nome sul tavolo è stato Roberto Pereyra.

La Juventus ha manifestato interesse per l’uruguayano di 33 anni, cercando di convincere l’Udinese a cedere il versatile centrocampista per concedergli un ritorno a Torino e un’ultima chance in una grande squadra. Tuttavia, la richiesta dei friulani, pari a 4 milioni di euro, ha frenato i bianconeri, considerando l’età del giocatore e il contratto in scadenza a fine stagione.

Nel tentativo di ridurre i costi, la Juventus ha proposto lo scambio con giovani talenti, tra cui Hans Nicolussi Caviglia. Tuttavia, l’Udinese ha respinto l’offerta, lasciando in sospeso il futuro di Nicolussi Caviglia, che potrebbe comunque essere ceduto in prestito per ottenere maggiore esperienza altrove.

La situazione si è complicata ulteriormente con l’interesse dell’Udinese per Fabio Miretti, giovane promessa classe 2003 della Juventus. L’Udinese ha chiesto di includere Miretti nell’operazione Pereyra, vedendolo come un potenziale sostituto di Samardzic in caso di partenza a fine stagione. Tuttavia, la Juventus non ha accettato questa soluzione, preferendo concentrarsi su altre opzioni come Carlos Alcaraz del Southampton.

Nonostante ciò, il gradimento dell’Udinese per Miretti mantiene aperte le porte a possibili trattative future. Samardzic rimane comunque un nome sul radar della Juventus, che potrebbe valutare nuove proposte dall’Udinese, magari con l’inclusione di Miretti nei prossimi negoziati.

Lascia un commento