Milan, Sacchi: “I problemi non si risolvono acquistando un giocatore. E’ un gruppo sparpagliato”

Foto: screenshot video Premium Sport

Ai microfoni di “Gazzetta.it”, l’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi ha parlato del momento delicato dei rossoneri:

 “Manca il gioco, il Milan aveva costruito tutto sul gioco e si muoveva da squadra: ieri il Napoli era più compatto, mentre il Milan sta vivendo un momento di confusione totale. Un consiglio, questo momento non si risolve provando a risolvere tutto insieme ma partendo dal problema più grave. E il problema più grave di questo Milan è quello di non essere una squadra, ma un gruppo sparpagliato per il campo dove si muovono tutti individualmente. La cosa più facile è cadere nella ‘trappola del successo’, ovvero quando credi di poter vincere facilmente. I problemi del Milan non lo risolvi acquistando un giocatore”.

Leggi anche: Genoa, Shevchenko: “La salvezza sarà la nostra Champions”

 

Lascia un commento