Milan-Inter - Quando le due milanesi diventavano una sola squadra
HOME>FOOTBALL STORY>Milan-Inter – Quando le due milanesi diventavano una sola squadra

Milan-Inter – Quando le due milanesi diventavano una sola squadra

15 Marzo 2019 alle 11:26 di Mattia Di Battista

Milan-Inter: un derby, una città, una rivalità

Inter-Milan è uno dei derby più sentiti del nostro campionato. Due squadre, una città come Milano e una rivalità tra le più peculiari nel mondo del calcio, a rappresentare due modi differenti di essere milanesi. Da un lato il Milan dei casciavit, la squadra della classe operaia, dall’altro l’Inter dei bauscià, le classi altolocate della città meneghina. Una distinzione sociale che, con il passare del tempo e con l’evolversi della città, si è sempre più assottigliata, anche se la rivalità tra le due tifoserie è rimasta sempre sentita.

Milan-Inter: la nascita di una rivalità

Le origini di questa rivalità risalgono al lontano 1908, quando presso il ristorante “Orologio” di Milano, alcuni soci del Milan Cricket and Football Club si dissociano dal divieto di tesserare giocatori di nazionalità straniera, fondando un’altra squadra dal nome emblematico di Football Club Internazionale. Nasce così una delle rivalità più storiche del calcio italiano (e non solo), che dal primo scontro nel 1910 ha vissuto pagine incredibili.

Milan-Inter: due squadre divise, ma qualche volta unite

Una rivalità nata, dunque, tra due squadre che all’inizio erano una sola squadra e che la storia ha diviso nel rappresentare calcisticamente la città della Madonnina. Anche dopo la scissione che diede vita all’Inter, però, ci sono state delle occasioni in cui le due compagini sono tornate insieme appassionatamente, seppur sporadicamente. Si è trattato, per lo più, di gare amichevoli.

Da Milan-Inter al MilanInter

Per 22 volte nel corso del XX secolo è capitato, infatti, che Milan e Inter giocassero a ranghi unificati, unite in una causa comune anche se in partite non ufficiali. La prima volta avvenne nel 1926, quando una rappresentativa milanese vinse 4-1 contro una selezione tedesca. Nel dopoguerra, poi, è da ricordare la gara amichevole del 1949 tra il MilanInter e l’Austria Vienna, vinta dagli austriaci 4-3 in occasione del cinquantennale del Milan. Nel 1965, la selezione meneghina guidata dal tandem Herrera-Liedholm, afforntò il Chelsea, con la soddisfazione del “Mago”. Quattro anni dopo, ci fu un’altra gara a Lione per celebrare il gemellaggio tra le due città e fu vinta 7-1 dal MilanInter. Un’unione sporadica che si protrasse fino agli anni Ottanta, quando fu accantonata, soprattutto per volontà delle due tifoserie. L’ultima esibizione nel 1980 contro il Bayern Monaco per raccogliere fondi a favore dei terremotati in Irpinia e, due anni dopo, contro Perù e Polonia in vista dei successivi mondiali. Poi, tornò la rivalità di sempre, Milan-Inter o Inter-Milan.

Una selezione del MilanInter in campo contro la Polonia il 21 febbraio 1982.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Mino Raiola, agente di Matthijs De Ligt

De Ligt-Juve, Raiola incassa 11 milioni grazie alla sospensione della squalifica

Secondo i quotidiani spagnoli, Mino Raiola ha incassato ben 11 milioni di euro dalla Juventus per il passaggio di Matthijs
Logo Champions League

Preliminari Champions League, le prime qualificate al secondo turno

Si sono conclusi tutti i match di questa sera valevoli per il ritorno del primo turno preliminare della Champions League.
Kevin Malcuit, terzino del Napoli

Napoli, la compagna di Malcuit contro i tifosi: “Napoletani razzisti e disgustosi”

Ashley Rose, compagna del terzino del Napoli Kevin Malcuit, si è sfogata sul suo profilo ufficiale di Instagram, attaccando pesantemente i tifosi
Jordan Veretout, centrocampista della Fiorentina

Roma scatenata: è fatta per Mancini dall’Atalanta, in arrivo anche Veretout

La Roma ha acceso i motori del calciomercato. Nel giro di pochi giorni il Direttore Sportivo Gianluca Paratici ha praticamente
Pietro Iemmello, attaccante del Perugia

Perugia, ufficiale l’ingaggio di Iemmello

La società del Perugia ha ufficializzato l'ingaggio dell'attaccante classe 1992 Pietro Iemmello. Di seguito la nota: LEGGI ANCHE: Perugia, Massimo Oddo
Matthijs De Ligt, difensore della Juventus

LIVE JUVENTUS – ore 22,13 – De Ligt è appena atterrato a Torino

Inizia ufficialmente la nuova era di Matthijs De Ligt alla Juventus. Alle ore 22,13 l'aereo privato, che trasportava il difensore
Romelu Lukaku, attaccante del Manchester United

AS: Lukaku all’Inter entro settimana prossima !!

Dal quotidiano spagnolo AS arriva una notizia decisamente importante per l'Inter. Secondo le indiscrezioni, la trattativa fra i nerazzurri ed
Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli

De Laurentiis scettico: “Perchè James in prestito al Bayern si ed a noi no?”

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha rilasciato un'intervista al quotidiano Il Mattino in cui ha parlato del giocatore del

Licenziati in tronco Seedorf e Kluivert!

La pessima Coppa D'Africa disputata dal Camerun, costa caro al tecnico olandese Clarence Seedorf e al suo vice Patrick Kluivert.
Roberto Inglese, attaccante del Parma

Parma, colpo Roberto Inglese dal Napoli

La società del Parma comunica di aver raggiunto l'accordo con il Napoli per il trasferimento dell'attaccante Roberto Inglese in terra