Milan inferocito: anche lui andrà all’Inter

Brutte notizie per il Milan dalla Nazionale, Pioli dovrà fare i conti con un nuovo infortunio.

I dirigenti Ausilio e Marotta dell’Inter hanno un obiettivo ben definito, ma hanno anche affrontato difficoltà che hanno rallentato i progressi, specialmente nella ricerca di un nuovo attaccante. Tra vari nomi interessanti, giovani talenti e giocatori esperti, i nerazzurri hanno cercato di trattare nuovamente con l’Arsenal per assicurarsi Balogun.

Dopo alcune voci riguardo a un possibile interesse da parte dell’Arsenal, sono emerse nuove notizie che indicano difficoltà nel raggiungere un accordo su un prezzo ancora considerato troppo alto per il giovane centravanti. Inoltre, Balogun è stato scavalcato nelle gerarchie dall’arrivo di un altro giocatore di rilievo e potrebbe essere interessato a un’esperienza in Serie A. In questo contesto, l’Inter avrebbe deciso di concentrarsi con forza su Mehdi Taremi. Questa operazione presenta vantaggi e svantaggi, ma l’obiettivo di rinforzare la rosa potrebbe avere la precedenza.

LEGGI ANCHE: Milan, Messias lascia i rossoneri: ecco la sua nuova squadra

Ausilio è consapevole che i 31 anni di Taremi, attualmente al Porto, sono un fattore da considerare, e che la richiesta del Porto di una cifra tra i 20 e i 25 milioni di euro per il giocatore iraniano non è esattamente bassa. Tuttavia, Taremi ha dimostrato costanza nei numeri, segnando regolarmente in doppia cifra e mostrandosi affidabile nelle competizioni europee. Inoltre, sembra desideroso di unirsi all’Inter.

LEGGI ANCHE: L’Inter furiosa con la Juve per Lukaku: centra la finale di Champions League

Utilizzando lo stesso budget destinato a Balogun, l’Inter potrebbe invece puntare su Taremi e Arnautovic, offrendo a Inzaghi due attaccanti che potrebbero non essere giovani, ma che sono noti per la loro capacità di segnare. Questo sviluppo potrebbe rappresentare una delusione per il Milan, che aveva mostrato interesse per Taremi. Si dice che l’iraniano abbia già fatto la sua scelta e ora aspetta gli sviluppi, ma potrebbe esserci un’accelerazione nelle prossime 72 ore per portarlo a Milano con la maglia nerazzurra.