Milan, il comunicato ufficiale sul caso Bakayoko-Acerbi
HOME>SERIE A>Milan, il comunicato ufficiale sul caso Bakayoko-Acerbi

Milan, il comunicato ufficiale sul caso Bakayoko-Acerbi

14 Aprile 2019 alle 18:46 di Pietro Amendola

Dopo l’episodio di ieri sera, il club rossonero ha voluto fare chiarezza. Infatti il gesto di Kèssie e Bakayoko, centrocampisti del Milan, ha suscitato parecchie proteste, dato che è stato ritenuto totalmente inopportuno e umiliante per il difensore Francesco Acerbi, la cui maglia è stata esposta dai due rossoneri in segno di scherno verso l’avversario . C’è il rischio della sanzione tramite prova TV per i due uomini di Gattuso,che si sono giá scusati ,sui social ,con il centrale della Lazio. Ecco il comunicato della societá rossonera:

AC Milan intende ricostruire i fatti successivi all’incontro della 32ma giornata di campionato fra Milan e Lazio ed esprimere qualche precisazione. I giocatori rossoneri, a fine partita, si sono recati sotto la curva Sud dello stadio di San Siro per salutare il pubblico. È consuetudine si avvicinino agli spalti per un ringraziamento finale. Ieri sera, Tiémoué Bakayoko ha raggiunto i compagni sotto gli spalti con la maglia di Francesco Acerbi, avendo poco prima sportivamente effettuato lo scambio di casacche e l’ha mostrata per pochi secondi (insieme a Franck Kessie) al pubblico nel solo intento di celebrare una vittoria importante senza finalità di scherno, né intenti aggressivi o anti-sportivi: un’innocente, ingenua risposta allo scambio amichevole di tweet con Acerbi nei giorni che avevano preceduto la gara.

Lo dimostra la dinamica di quanto avvenuto, le espressioni dei giocatori, la totale assenza di fischi o di altri elementi negativi. A conferma di ciò, nel constatare che questo episodio, davvero innocente, avesse poi generato il dispiacere personale di Francesco Acerbi (collega che tutti i giocatori del Milan rispettano) sia Tiémoué che Franck si sono pubblicamente scusati con lui. E come gesto innocente lo ha del resto, lucidamente, interpretato anche lo stesso Direttore Sportivo della Lazio, Igli Tare, che a fine gara ha dichiarato che si è trattato di uno “sfottò che fa parte di una partita accesa, non dobbiamo dargli grande importanza”.

Il Milan è fondato su valori come rispetto (in campo e fuori) equità, inclusione: Tiémoué e Franck conoscono, condividono ed esprimono quei valori tutti i giorni.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

CdS:l’Inter annuncerà Edin Dzeko dopo il 1° Luglio

"Seppur ci sia ancora da lavorare sulla distanza tra Roma e Inter alla fine sarà fumata bianca per veder indossare
Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Palermo, Tuttolomondo a Sportitalia: “Documentazione consegnata alle 23,59”

Dopo la notizia trapelata in queste ultime ore della mancata iscrizione del Palermo Calcio al prossimo campionato di Serie B,

Caos Serie B, il Palermo non parteciperà al prossimo campionato

Incredibile quello che sta succedendo. Il Palermo non ha consegnato le documentazioni necessarie per l'iscrizione al prossimo campionato cadetto, e
Luigi Di Biagio, CT dell'Italia U21

Italia U21, Di Biagio…che disastro: dimettiti prima di perdere la faccia

L'Italia under 21 è fuori dall'Europeo di categoria. La competizione, che si sta svolgendo in Italia, perde una protagonista, pretendente
Alvaro Morata, attaccante dell'Atletico Madrid

Morata consiglia a Padoin: “Vieni all’Atletico”

Dopo 3 anni si è conclusa l'avventura al Cagliari di Simone Padoin. L'ex Atalanta ha detto addio ai rossoblù con

Romania-Francia 0-0, è biscotto amaro: Italia eliminata

Brutta partita a Cesena. E' stato evidente che nessuna delle due squadre avesse reali intenzioni di vincere la partita. Molto
Inter e Barcellona

Inter, possibile clamoroso scambio tra il Barcellona ed i nerazzurri

Inter e Barcellona avrebbero aperto una trattativa per uno scambio di prestiti tra Naingollan e Vidal. Secondo quanto riporta Sportmediaset, i
Simone Padoin, esterno ex Cagliari

Cagliari, Padoin saluta i sardi su Instagram: “In tre anni ricordi stupendi…”

Le strade di Simone Padoin ed il Cagliari si dividono dopo tre anni. L'ex giocatore della Juventus ha voluto salutare
Logo Serie C

UFFICIALE: il Foggia è fuori dalla Serie C insieme ad altre quattro squadre

Ora è ufficiale: il Foggia non prenderà parte al prossimo campionato di Serie C. Le difficoltà delle ultime ore hanno
Matthijs De Ligt, difensore dell'Ajax

De Ligt-Juventus, crollo delle quote sui bookmakers: l’operazione è certa

Secondo i bookmakers l'operazione Matthijs De Ligt-Juventus si farà. Nel giro di un giorno le quote del trasferimento dell'olandese alla