Lukaku è della Juventus: trattativa sbloccata, mossa astuta di Allegri

Romelu Lukaku vuole solo la Juventus e Massimiliano Allegri ha gli occhi solo per l’attaccante belga. Il centravanti classe 1993 continua ad allenarsi lontano dal gruppo al Chelsea e per il momento ha rifiutato tutte le offerte che gli sono pervenute dall’estero.

LEGGI ANCHE: Bonucci si ritira e diventa allenatore: ecco la sua nuova squadra

Dopo la rottura con l’Inter e la storia messa su Instagram contro gli interisti (LEGGI QUI), Lukaku ha rifiutato l’offerta faraonica dalla Saudi League, con cui alcuni club arabi volevano ricoprirlo di soldi con un ingaggio che si aggirava attorno ai 100 milioni di euro fino al 2026. Il belga, però, preferirebbe tornare a giocare in Italia accettando la corte di Massimiliano Allegri. L’allenatore della Juventus sta spingendo per farlo approdare alla Continassa, con i contatti tra i due che sarebbero iniziati ancor prima dell’arrivo del nuovo direttore sportivo bianconero Cristiano Giuntoli.

LEGGI ANCHE: Inter nel caos, Marotta chiede aiuto alla Juventus: “Così non si può più andare avanti”

Foto: profilo Twitter Inter

Massimiliano Allegri avrebbe in mente un piano ben preciso. Innanzitutto, come detto in precedenza, l’allenatore della Juventus vuole solo Lukaku, ma il suo approdo alla Continassa dipende solo dalla partenza di Dusan Vlahovic. Per il momento la situazione dell’attaccante serbo è ferma, visto che i suoi agenti non sono riusciti a vedere un’offerta degna per il cartellino del loro assistito. Allegri però è impaziente e, secondo le ultime indiscrezioni che ci pervengono dall’ambiente bianconero, ci sarebbe un’altra pista fattibile. Si parla di una possibile cessione in prestito al Chelsea di Vlahovic ed incassare tra un anno il bonifico per il riscatto obbligatorio. In questo modo Lukaku non avrebbe problemi a sbloccarsi e ad approdare in bianconero.