L'Inter non venderà Thuram per una clausola rescissoria inferiore agli 85 milioni di euro

L'Inter non ha intenzione di vendere Marcus Thuram per una cifra inferiore al valore della sua clausola rescissoria, fissata a 85 milioni di euro.

Il francese è arrivato in nerazzurro la scorsa estate dopo aver concluso il suo contratto con il Borussia Monchengladbach.

Il 26enne si è rivelato uno dei migliori acquisti della stagione in Italia e forse in Europa, soprattutto considerando il fatto che è arrivato a parametro zero.

Thuram ha stretto subito una grande intesa con il capitano del club Lautaro Martinez. Finora ha segnato 14 gol e prodotto 12 assist in 41 presenze in tutte le competizioni.

Tra le sue imprese ricordiamo il gol che lunedì ha suggellato la vittoria nel Derby della Madonnina contro il Milan. Questa vittoria ha permesso ai Nerazzurri di conquistare la 20esima Serie A e sbloccare la seconda stella.

Tuttavia, il nazionale francese ha una clausola rescissoria nel suo contratto che gli permette di partire per 85 milioni di euro.

Così come La Gazzetta dello Sport (via FcInter1908), Thuram sarebbe colui che deciderebbe il suo destino se un club tentasse di attivare questa clausola.

L'Inter non farà sconti sulla clausola rescissoria di Marcus Thuram

Tuttavia, secondo la fonte, questa sarebbe l'unica via d'uscita per Thuram da Appiano Gentile. Questo perché l'Inter non intende cederlo a niente di meno della cifra sopra citata.

Nelle ultime settimane, Paris Saint-Germain è emerso come un presunto ammiratore di Thuram. I campioni della Ligue 1 sono alla ricerca sul mercato di un nuovo attaccante che possa sostituire Kylian Mbappe che lascerà la capitale francese a fine stagione.

Da parte loro, l'Inter potrebbe cercare di rafforzare il proprio attacco con giocatori del calibro di Albert Gudmundsson e Joshua Zirkzee. Tuttavia, ciò non deve necessariamente avvenire a spese di Thuram.

Lascia un commento