Lavezzi accoltellato in un’aggressione: ricoverato d’urgenza in Uruguay

Lavezzi ricoverato in ospedale, l'ex attaccante del Napoli sarebbe stato accoltellato

L’ex calciatore di Napoli e PSG, Ezequiel Lavezzi, è attualmente ricoverato al Sanatorio Cantegril di Punta del Este, in Uruguay, a seguito di un incidente avvenuto di recente. Il calciatore argentino, classe 1985, è stato vittima di un’aggressione, ma le circostanze esatte rimangono avvolte nel mistero. Lavezzi si è presentato in ospedale con una ferita da taglio e la frattura della scapola. Le sue condizioni, sebbene non gravi, saranno ufficialmente comunicate con il bollettino medico.

Versioni Contrastanti sull’Incidente: Rissa o Caduta Accidentale?

Le versioni sull’incidente che ha portato al ricovero di Lavezzi sono contrastanti. Alcune fonti indicano che l’ex attaccante potrebbe essere stato coinvolto in una rissa nell’appartamento del fratello Joao Inacio, riportando ferite da arma bianca e la frattura della scapola. Altre voci suggeriscono invece che Lavezzi si sia infortunato accidentalmente mentre stava cambiando una lampadina a casa. Le autorità stanno attualmente conducendo indagini per fare luce sulla dinamica dell’evento.

Foto: profilo Twitter Ezequiel Lavezzi

LEGGI ANCHE: Arbitro picchiato brutalmente in Turchia, gravi danni fisici: l’esito degli esami in ospedale

Carriera di Successo e Attuale Stato di Lavezzi

Lavezzi, noto come “Pocho,” ha lasciato il mondo del calcio qualche anno fa, ma la sua carriera è stata segnata da successi e riconoscimenti. Giocando in Italia con il Napoli e poi al Paris Saint-Germain (PSG), ha conquistato trofei nazionali e internazionali, diventando un idolo della tifoseria. Ha rappresentato l’Argentina nei tornei olimpici, vincendo l’oro, e ha partecipato ai Mondiali del 2014. Mentre il mistero attorno all’incidente si infittisce, si attendono ulteriori aggiornamenti sulle condizioni di Lavezzi.

Lascia un commento