La stellina dell'Inter Curatolo elogia Alexis Sanchez, Dimarco, Calhanoglu

L'attaccante di proprietà dell'Inter Dennis Curatolo è rimasto molto colpito da Alexis Sanchez, Federico Dimarco e Hakan Calhanoglu in allenamento.

Il 19enne ha espresso il suo pensiero su un giocatore senior nerazzurro in un'intervista al notiziario italiano FCInterNews.

Il giovane attaccante dell'Inter Curatolo è attualmente in prestito alla Pro Patria in Serie C.

Il 19enne aveva trascorso la prima metà della stagione in corso in prestito alla Fermana. Tuttavia, ha effettuato il passaggio nella finestra di mercato di gennaio alla ricerca di più tempo di gioco.

Naturalmente, per un giocatore dell'età di Curatolo, il momento di gioco è la priorità più grande.

Questo è il motivo per cui l'italiano è stato in prestito in questa stagione. Sta cercando di trovare il suo posto nel gioco senior dopo essersi dimostrato a livello di squadra giovanile.

Ma questo non vuol dire che non valesse la pena far lavorare Curatolo nella prima squadra dell'Inter.

Naturalmente, l'adolescente non avrebbe mai avuto un grande impatto in campo. Tuttavia, la scorsa stagione è apparso nelle convocazioni della prima giornata dei Nerazzurri.

Ma quello che conta davvero per Curatolo è stato avere la possibilità di allenarsi con giocatori della qualità e dell'esperienza necessarie per far parte della prima squadra dell'Inter.

E ce ne sono alcuni in particolare che hanno impressionato il giovane attaccante.

Il giovane dell'Inter elogia Alexis Sanchez, Federico Dimarco, Hakan Calhanoglu

Per quanto riguarda chi lo ha impressionato di più all'Inter, Curatolo disse: “Nella mia posizione, Sanchez”.

“È pazzesco”, ha detto riferendosi all'allenamento con il cileno.

“È troppo bravo.”

“E sia Dimarco che Calhanoglu hanno un tiro strepitoso”, ha continuato il giovane attaccante.

“A livello di ruolo ho cercato di imparare qualcosa da tutti”, ha detto Curatolo riferendosi alla sua esperienza di allenamento con la prima squadra dell'Inter.

“Dzeko, Lukaku, Luataro, Correa”.

“Hanno fatto le cose con una semplicità incredibile”, ha detto guardando i giocatori più anziani.

“Per loro è stato come scartare una caramella”.

Lascia un commento