La Juventus dice addio al centrocampista: visite mediche e firma a gennaio

Donny van de Beek ha ufficialmente detto addio al Manchester United e si appresta a intraprendere una nuova avventura nella Bundesliga con l’Eintracht Francoforte. La partenza del centrocampista olandese sembrava inevitabile, considerando la sua marginale presenza nel progetto di Erik ten Hag. Van de Beek è già volato in Germania per sottoporsi alle visite mediche, passo preliminare prima della firma del contratto che lo legherà al club tedesco.

La Stagione ai Margini con il Manchester United: Il giocatore, che in passato è stato oggetto di interesse anche della Juventus secondo quanto riportato da SkySports UK, ha collezionato solamente due presenze in tutta la stagione con i Red Devils. La sua partenza in prestito all’Eintracht Francoforte rappresenta un nuovo inizio per il centrocampista olandese, con la possibilità che il club tedesco lo acquisisca a titolo definitivo al termine della stagione.

Addio Definitivo alla Juventus: Nonostante i rumors di un possibile interesse della Juventus per Van de Beek, il suo destino si è orientato altrove. La Vecchia Signora, alla ricerca di rinforzi in mezzo al campo, dovrà guardare altrove, poiché il giocatore si appresta a unirsi all’Eintracht Francoforte. La squadra di Massimiliano Allegri, alla ricerca di alternative per colmare le assenze di Pogba e Fagioli, sembra ora concentrarsi su un altro obiettivo proveniente dalla Premier League.

Phillips in Prima Linea per la Juventus: Il nome che emerge come possibile arrivo in casa Juventus è quello di Kalvin Phillips, giocatore del Manchester City. Secondo quanto riportato da Calciomercato.it, c’è un cauto ottimismo riguardo alla sua possibile cessione in prestito. Phillips, ambito anche da Newcastle e Liverpool, potrebbe presto indossare la maglia bianconera. Tuttavia, la Juventus non ha abbandonato l’idea di aggiudicarsi Koopmeiners dall’Atalanta, anche se sarà necessario un considerevole sforzo economico e vendite strategiche per concretizzare l’affare.

Lascia un commento