La Juve vicina all’impresa. Il Real passa solo al 98′ grazie al solito Ronaldo. Espulso Buffon

11 Aprile 2018 - 23:19 di

Nel ritorno dei quarti di finale di Champions League la Juve stava per compiere l’impresa al Santiago Bernabeu. Il 3 a 0 dell’andata, che poteva pesare nella testa dei giocatori di Massimiliano Allegri, è evaporato nel giro di un’ora.

Come la Roma ieri, la truppa di Allegri è riuscita ad impattare il risultato grazie alle reti di Mandzukic (doppietta e migliore in campo) e di Matuidi. Il Real, sotto di tre reti, ha provato a trovare il gol che gli avrebbe consentito il passaggio del turno, che arriva nel modo più rocambolesco possibile. Al 93′ rigore procurato da Lucas, che viene atterrato da Benatia in piena area di rigore. Il solito Cristiano Ronaldo, dopo le reiterate proteste degli ospiti (espulso Buffon nella circostanza) fa centro e porta per l’ottavo anno di fila i Blancos in semifinale di Champions League.

TABELLINO DEL MATCH

REAL MADRID – JUVENTUS  1-3 (0-2)

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Vallejo, Marcelo; Casemiro (1′ st Lucas Vazquez); Modric (30′ st Kovacic), Kroos; Isco; Ronaldo, Bale (1′ st Asensio). A disposizione: Kiko Casilla, Llorente, Benzema, Hernandez. All. Zidane

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; De Sciglio (17′ pt Lichtsteiner), Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain (49′ st Szczesny), Mandzukic. A disposizione: Asamoah, Cuadrado, Sturaro, Rugani, Marchisio. All. Allegri

ARBITRO: Michael Oliver (Inghilterra)

MARCATORI: Mandzukic 2′ pt (J), Mandzukic 37′ pt (J), Matuidi 15′ st (J), Ronaldo 52′ st rig. (R)

NOTE: Espulsi: al 48′ st Buffon (J) per proteste. Ammoniti: Lichtsteiner (J), Carvajal (R), Mandzukic (J), Pjanic (J), Alex Sandro (J), Douglas Costa (J), Marcelo (R). Recupero: 2′ pt, 8′ st