La Fifa è costretta a cancellare lo scontro internazionale a causa di “circostanze impreviste” con il ritorno dei giocatori in Premier League

La FIFA è stata costretta a cancellare una partita internazionale a causa di “circostanze impreviste”, rimandando anticipatamente diverse stelle della Premier League ai loro club.

La partita di qualificazione ai Mondiali tra Corea del Nord e Giappone martedì 26 marzo non si disputerà a Pyongyang.

1

Endo Wataru tornerà al Liverpool dopo che lo scontro tra Giappone e Corea del Nord è stato annullatoCredito: Getty

La Confederazione asiatica di calcio è stata informata dalla Federcalcio nordcoreana della “necessità di spostare la partita in un campo neutro a causa di circostanze inevitabili”.

Un rapporto di Kyodo News, tramite Reuters, afferma che ciò è dovuto a “preoccupazioni per le malattie infettive in Giappone”.

Le due squadre si sono incontrate ieri a Tokyo per la prima partita di qualificazione ai Mondiali.

Il Giappone ha vinto 1-0 grazie a un gol al 2' di Ao Tanaka, che gioca per la squadra tedesca del Fortuna Dusseldorf.

Il Giappone avrebbe quindi dovuto recarsi nella capitale della Corea del Nord per lo scontro di martedì.

I due paesi non hanno relazioni diplomatiche formali.

Ma la Fifa ora sta cercando di trovare una nuova data dopo che Pyongyang è stata staccata dalla spina.

Significa che la pausa internazionale del Giappone è già finita.

LE MIGLIORI OFFERTE DI ISCRIZIONE SCOMMESSE GRATUITE PER IL BOOKMAKER DEL REGNO UNITO

E il capitano Wataru Endo tornerà ora al Liverpool per la corsa al titolo.

Non è l'unica stella della Premier League nella squadra giapponese.

Momento scioccante I giocatori nordcoreani si scontrano con l'arbitro dopo la sconfitta per 2-1 contro il Giappone e la partita finisce nel caos

Daiki Hashioka del Luton è uscito dalla panchina nella prima partita contro la Corea del Nord.

Altri grandi nomi che giocano per il Giappone includono Hidemasa Morita dello Sporting Lisbona, Daizen Maeda del Celtic e Takefusa Kubo della Real Sociedad.

C'era anche un altro volto familiare tra le fila, con l'ex ala del Liverpool Takumi Minamino presente anche giovedì contro la Corea del Nord.

Il Giappone è primo nel girone di qualificazione alla Coppa del Mondo con tre vittorie su tre.

Oltre a sconfiggere la Corea del Nord, hanno trionfato anche contro Siria e Myanmar.

Tuttavia, all'inizio dell'anno ha vissuto una stagione deludente in Coppa d'Asia, perdendo 2-1 contro l'Iran ai quarti di finale.

Lascia un commento