Juventus nel caos, Allegri esonerato: Elkann infuriato dopo la sconfitta contro il Maccabi

Ultim'ora terrificante per la Juventus. La notizia ha gelato tutto l'ambiente bianconero, compreso Massimiliano Allegri.

La Juventus ha toccato il fondo. Questa sera i bianconeri escono sconfitti dal campo del Maccabi Haifa e dicono praticamente addio alla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. A questo punto solo un miracolo potrebbe salvare la squadra di Massimiliano Allegri, il quale è ancora di più a rischio esonero dopo la brutta figura di questa sera.

MACCABI-JUVENTUS 2-0, BIANCONERI TROPPO BRUTTI PER ESSERE VERI

La Juventus affonda partita dopo partita. Anche questa sera, con i favori del pronostico alla vigilia, i bianconeri vengono umiliati dal Maccabi Haifa. Gli israeliani vincono per 2 a 0 grazie alla doppietta personale messa a segno nella prima frazione di gioco da Omer Atzili.

I bianconeri sono troppo brutti per essere veri. Non c’è stata una trama di gioco da ritenersi tale, e Massimiliano Allegri è ancor più a rischio esonero. Una brutta figura che testimonia il momento difficilissimo in casa Juventus. Ora la partita di campionato contro il Torino di questo fine settimana sarà decisiva per il futuro del tecnico toscano.

Pronto un altro addio in casa Juventus oltre quello di Dybala

MACCABI-JUVENTUS, ESONERO ALLEGRI: ELKANN FURIOSO CON LA SQUADRA

La sconfitta contro il Maccabi Haifa in Champions League non è andata giù sia ai tifosi che alla dirigenza bianconera. Lapo Elkann è furioso ed ha twittato un messaggio chiarissimo del suo stato d’animo dopo la brutta figura in terra israeliana.

Il dirigente della Juventus, molto probabilmente, è stufo delle continue figuracce che la squadra sta facendo sia in campionato che in Champions League. Ricordiamo che i bianconeri non avevano mai perso tre partite su quattro nella fase a gironi. Di seguito il messaggio di Elkann lasciato sul social.

Juventus, l'allenatore Massimiliano Allegri
Foto: profilo Twitter Juventus

Tutte le news sul calciomercato e non solo: CLICCA QUI

LEGGI ANCHE

Lascia un commento