JUVENTUS-LIVE: segui con noi la conferenza d'addio di Massimiliano Allegri
HOME>SERIE A>JUVENTUS-LIVE: segui con noi la conferenza d’addio di Massimiliano Allegri

JUVENTUS-LIVE: segui con noi la conferenza d’addio di Massimiliano Allegri

18 Maggio 2019 alle 13:54 di Alberto Zenofonte

DIRETTAMENTE DALL’ALLIANZ STADIUM A PARTIRE DALLE ORE 14 MASSIMILIANO ALLEGRI SARA’ IN CONFERENZA CON IL PRESIDENTE ANDREA AGNELLI PER ANNUNCIARE L’ADDIO DALLA JUVENTUS:

IL PRESIDENTE ANDREA AGNELLI HA ANTICIPATO CHE NON RISPONDERA’ A NESSUNA DOMANDA SUL PROSSIMO ALLENATORE

NEL FRATTEMPO IL PRESIDENTE ANDREA AGNELLI RACCONTA QUALCHE ANEDDOTO SU MASSIMILIANO ALLEGRI E COME FU’ SCELTO,RINGRAZIANDOLO PER I 5 ANNI DI SUCCESSI

“Ho la massima fiducia in Nedved e tutti le altre persone che ricoprono i ruoli del team tecnico,il mio pensiero nel post-Ajax di continuare con Max era sincero,c’è tristezza e commozione perchè è stato difficile chiudere questo straordinario ciclo” ha proseguito il Presidente”.

INIZIO CONFERENZA:

Aveva in mente la nuova Juve da 6 mesi?Cosa è cambiato? “Ringrazio il Presidente e i ragazzi per quello che mi hanno dato,tutti i gruppi,tolte grandi soddisfazioni,lascio una squadra vincente che si vorrà ripetere,quest’anno si sono allenate alcune cose,abbiamo espresso alcuni pensieri futuri ma la Società ha ritenuto applicare scelte diverse,momento giusto per lasciarsi”.

“Domani bisogna festeggiare lo scudetto e l’addio di Barzagli”

Come prende questa bocciatura o decisione?Ritiene qualcosa condizionato? “La vivo serenamente,non ho chiesto nessuna rivoluzione,fisiologicamente era necessario separarsi”.

I tifosi hanno contribuito a questa scelta? “No,ha contribuito il cuore,bisogna prendere le giuste decisioni al momento giusto,il futuro ci dirà se sono state corrette,noi viviamo all’interno e chi è fuori non sa le dinamiche aziendali,dopo le opinioni bisogna prendere le decisioni”.

Vedo passione e commozione,può dirci qualcosa in più ( al Presidente)? 

Sull’onda dei tifosi (ad Allegri)? Necessario centrare gli obiettivi,quest’anno abbiamo vinto campionato e supercoppa,giocare bene o male è importante il risultato che condiziona tutto,da allenatore è necessario prendere in considerazione la prestazione,dna che la Juventus ha dentro si sè…a nessuno piace perdere,a Cagliari nelle prime 5 gare non ne vinsi manco una….”

“Su Cardiff,le grandi partite le vincono le grandi difese….il Real difese meglio nel secondo tempo,nel calcio ci sono le categorie,chi vince la Champions,chi perde sempre,chi retrocede e chi si salva sempre,Cellino con il Brescia è salito in un’anno”.

Essere allenatore-manager?Questo ha inciso? “No assolutamente,ti fa partecipare a tutte le dinamiche societarie,fiero di essere etichettato con il termine aziendalista,l’allenatore deve conoscere tutte le problematiche”

Che allenatore stai cercando?Si può fare chiarezza su Conte? “Non rispondo (Andrea Agnelli)

Ti senti juventino? “Da piccolo avevo il poster di Platini,ma affascinava molto,juventino sin da piccolo..”

Gli insulti al suo arrivo…si legge di un Allegri che non ha conquistato tutti dopo 5 anni di successi,come mai? “I tifosi mi hanno sempre dimostrato affetto soprattutto dalla curva,vivo di emozioni,tutti d’accordo è impossibile”.

Sul futuro,cosa farai adesso? “Ora non so niente,vedremo,un pausa mi farebbe bene,dopo il 15 Luglio mi viene poi voglia,ho la serenità di valutare tutte le proposte,godiamoci la festa di domani”.

(Al Presidente) La decisione più sofferta? “Si,senza dubbio”

(Al presidente) La Juve del futuro? “Domanda da porre a Paratici,sarà lui a darvi queste risposte e responsabilità,la Juventus è un’azienda”.

 

 

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Iker Casillas, portiere del Porto

Iker Casillas twitta: “Gli acquisti della Juventus li fa Houdini. Magia pura…”

Un po' a sorpresa Iker Casillas, portiere in forza al Porto, ha condiviso un messaggio apparso sul suo profilo ufficiale
Gianluca Petrachi, Direttore Sportivo della Roma

UFFICIALE, Roma: Gianluca Petrachi nuovo Direttore Sportivo

La società della Roma ha ufficializzato il nuovo Direttore Sportivo: sarà Gianluca Petrachi (in foto) a ricoprire il ruolo nei
Maurizio Ganz, allenatore del Milan Femminile

UFFICIALE: Maurizio Ganz è il nuovo tecnico del Milan Femminile

La società del Milan, attraverso un comunicato apparso sul sito, ha ufficializzato il nuovo allenatore della squadra femminile. Sarà Maurizio
Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Iscrizione Palermo, Tuttolomondo chiaro: “La polizza sta arrivando via PEC, è tutto in regola”

Nella conferenza stampa svoltasi questa mattina, Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo, ha fatto chiarezza sulla notizia trapelata ieri sera sulla
Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus

Juventus, secondo colpo a parametro zero

In attesa degli sviluppi sulla trattativa con il difensore dell'Ajax Matthijs De Ligt, la Juventus sta per chiudere un altro
Roberto Mancini, CT dell'Italia

Italia U21, Roberto Mancini: “Eliminazione ingiusta, Di Biagio ha fatto un ottimo lavoro”

Il giorno dopo l'amara eliminazione dell'Italia Under 21 dagli Europei di categoria, Roberto Mancini, allenatore della Nazionale maggiore, ha commentato
Edin Dzeko, attaccante della Roma

CdS: l’Inter annuncerà Edin Dzeko dopo il 1° Luglio

"Seppur ci sia ancora da lavorare sulla distanza tra Roma e Inter alla fine sarà fumata bianca per vedere Edin
Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Palermo, Tuttolomondo a Sportitalia: “Documentazione consegnata alle 23,59”

Dopo la notizia trapelata in queste ultime ore della mancata iscrizione del Palermo Calcio al prossimo campionato di Serie B,

Caos Serie B, il Palermo non parteciperà al prossimo campionato

Incredibile quello che sta succedendo. Il Palermo non ha consegnato le documentazioni necessarie per l'iscrizione al prossimo campionato cadetto, e
Luigi Di Biagio, CT dell'Italia U21

Italia U21, Di Biagio…che disastro: dimettiti prima di perdere la faccia

L'Italia under 21 è fuori dall'Europeo di categoria. La competizione, che si sta svolgendo in Italia, perde una protagonista, pretendente