Juventus, Giuntoli lo prende al posto di Milik: è il polacco più forte, lo ingaggia gratis

Il panorama calcistico italiano è in fermento con le mosse decise di Cristiano Giuntoli, il direttore sportivo che sta plasmando la Juventus del futuro. Con l’arrivo di Thiago Djalo e Alcaraz, provenienti rispettivamente dal campionato francese e dal Southampton, Giuntoli ha avviato una rivoluzione nell’assetto della squadra.

Priorità e Visione: Giuntoli, nei suoi primi sei mesi a Torino, ha messo in chiaro che la priorità non era fare acquisti in entrata, bensì consolidare le fondamenta e avviare i rinnovi necessari, come quello di Locatelli. La Juventus, alle prese con problemi economici e la fine dell’era di Andrea Agnelli, si prepara a un cambiamento di rotta.

Milik

Rinnovamento dell’Attacco: Il prossimo passo sarà il rinnovamento dell’attacco. Djalo e Alcaraz portano freschezza e prospettiva, ma serve anche esperienza per bilanciare il reparto. Il futuro di Chiesa è incerto, mentre Kean sembra destinato a un addio. Anche la permanenza di Milik è incerta, con Giuntoli che guarda al futuro con un occhio sull’attaccante Piatek, attualmente in Turchia.

Lascia un commento