Juve,Dybala è ritornato! 2-0 al Bologna con gol della Joya e Matuidi

26 Settembre 2018 - 23:09 di

Copyright © 2018 - 2018 MondoCalcioNews.it - Riproduzione riservata

L’argentino trascina letteralmente i bianconeri alla vittoria,6 su 6 vinte dai bianconeri. Il Bologna resta quota 4 punti.

Un’inizio subito a ritmi alti quello della Juventus che contro il Bologna è alla ricerca della sesta vittoria consecutiva in Campionato che varrebbe ancora il primato in classifica. Si fa vedere il Bologna al 7’ dalle parti di Perin ma sul cross di Krejci nessuno arriva sul secondo palo.

Il primo affondo bianconero vincente arriva all’11’ con Dybala che sblocca così il risultato di tap-in dopo la respinta di Skorupski sul tiro di Matuidi,1-0

Non si ferma la Juventus che raddoppia quando al 16’ Matuidi,azione partita dall’ottimo recupero di Bentacur che innesca Dybala,crossa per Ronaldo che contro-crossa in area e arriva il francese che batte facile facile il portiere polacco,2-0.

Su un’azione confusa arriva una timida risposta del Bologna che va al tiro con Falcinelli ma è troppo facile per Perin che blocca sicuro.

Prima della fine del primo tempo ancora pericoloso il Bologna che cerca di sfruttare l’incompresione tra Benatia e Pjanic con Falcinelli che lanciato a rete non inquadra la porta.

Nella ripresa la Juve parte come ha chiuso il primo tempo,un lungo possesso palla con il Bologna che attende nella propria metà campo alla ricerca di qualche fiammata,fiammata che arriva con Dzemaili nell’area bianconera ma viene fermato in modo molto duro da Benatia,il Direttore di gara lascia correre.

Un grandissimo Dybala che finalmente si è anche sbloccato in Campionato al 57’ innesca con un grande passaggio Cancelo che va partite un tiro potentissimo ma Skorupski questa volta devia in angolo,Juventus ancora pericolosa.

In vista anche della sfida di Sabato contro il Napoli Allegri fa rifiatare un po’ Pjanic che al 64’ viene sostituito da Emre Can,poi al 76’ c’è spazio anche per Bernardeschi che entra al posto di Cuadrado dopo l’ammonizione di quest’ultimo.

Nei minuti finali della gara Juve sfiora il terzo gol prima con Cristiano Ronaldo e poi con Bonucci e Emre Can dopo un batti e ribatti in area.