Juan Jesus cammina scalzo nella notte tutto solo al Maradona: la motivazione è paradossale

Immagine

Juan Jesus, difensore azzurro, è diventato il protagonista di una scena insolita dopo la partita di Champions League contro il Barcellona. Mentre il Maradona si svuotava, lui rimaneva, costretto a camminare a piedi scalzi sull’erba umida per affrontare l’antidoping.

L’insolito gesto non è passato inosservato: l’inviato del Chiringuito, programma spagnolo dedicato al calcio, lo ha notato e gli ha chiesto spiegazioni. Juan Jesus ha risposto che camminare scalzo lo aiuta a sentire il freddo e a urinare, necessario per l’antidoping.

Questo singolare episodio sottolinea l’impegno e la determinazione del giocatore, pronto a superare ogni ostacolo per il bene della squadra. Scelto come titolare da Calzona, nuovo allenatore del Napoli, Juan Jesus ha dimostrato di meritare la fiducia con una prestazione solida contro il Barcellona.

Oltre alle sue qualità tecniche, Juan Jesus apprezza l’approccio tattico di Calzona e si impegna a seguire le sue direttive per contribuire al successo della squadra. L’appuntamento con il prossimo match contro il Cagliari sarà un’opportunità per valutare i progressi della squadra sotto la guida del nuovo allenatore. Juan Jesus, con il suo gesto straordinario e la sua determinazione sul campo, si candida a diventare un punto di riferimento per il Napoli in questa fase cruciale della stagione. La sua leadership e il suo impegno saranno fondamentali mentre la squadra cerca di raggiungere i suoi obiettivi, inclusa la qualificazione alla Champions League.