Inter, è finita l’Icardi-dipendenza?
HOME>SERIE A>Inter, è finita l’Icardi-dipendenza?

Inter, è finita l’Icardi-dipendenza?

03 Settembre 2018 alle 12:40 di Redazione MCN

L’Inter ha trovato la prima vittoria stagionale battendo il Bologna per 3-0. Le reti di Naingollan, Candreva e Perisic. E Icardi? L’attaccante Argentino è finito in tribuna per un affaticamento accusato durante il riscaldamento e l’appuntamento con il primo gol stagionale è rimandato a dopo la sosta Nazionali.

Quello che ci ha detto questa giornata è che l’Inter, finalmente, ha trovato il modo di arrivare al gol senza dipendere dal bomber. Questo era uno dei limiti evidenziati nella passata stagione, dove Icardi aveva messo lo zampino in 29 dei 66 gol totali. Il nuovo sistema di gioco proposto da Spalletti permette ad altri giocatori di arrivare facilmente al tiro. Perisic,in particolare, lo si vede meno segregato largo a sinistra e più centrale. Lo stesso vale per Politano che per caratteristiche è abituato ad accentrarsi.

Inoltre il tanto atteso centrocampista d’incursione ha subito lasciato il segno. Naingollan rappresenta un upgrade importante ed una soluzione in più per l’Inter, poiché capace di risolvere una partita con un lampo.Se poi anche Candreva torna al gol al primo tiro in porta ( l’anno scorso non gliene sono bastati 73), allora Spalletti può essere felice e guardare avanti con fiducia.

Intanto Icardi può riprendersi dall’infortunio e prepararsi al meglio per la gara casalinga contro il Parma. Certo, potrebbe risparmiarsi la chiamata in nazionale oltreoceano, ma si può capire la voglia di Argentina che ha dentro Mauro.

L’Inter aspetta il suo Bomber, ma intanto si gode la prima vittoria.

ULTIME DI MONDOCALCIONEWS

Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Iscrizione Palermo, Tuttolomondo chiaro: “La polizza sta arrivando via PEC, è tutto in regola”

Nella conferenza stampa svoltasi questa mattina, Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo, ha fatto chiarezza sulla notizia trapelata ieri sera sulla
Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus

Juventus, secondo colpo a parametro zero

In attesa degli sviluppi sulla trattativa con il difensore dell'Ajax Matthijs De Ligt, la Juventus sta per chiudere un altro
Roberto Mancini, CT dell'Italia

Italia U21, Roberto Mancini: “Eliminazione ingiusta, Di Biagio ha fatto un ottimo lavoro”

Il giorno dopo l'amara eliminazione dell'Italia Under 21 dagli Europei di categoria, Roberto Mancini, allenatore della Nazionale maggiore, ha commentato
Edin Dzeko, attaccante della Roma

CdS: l’Inter annuncerà Edin Dzeko dopo il 1° Luglio

"Seppur ci sia ancora da lavorare sulla distanza tra Roma e Inter alla fine sarà fumata bianca per vedere Edin
Salvatore Tuttolomondo, dirigente del Palermo

Palermo, Tuttolomondo a Sportitalia: “Documentazione consegnata alle 23,59”

Dopo la notizia trapelata in queste ultime ore della mancata iscrizione del Palermo Calcio al prossimo campionato di Serie B,

Caos Serie B, il Palermo non parteciperà al prossimo campionato

Incredibile quello che sta succedendo. Il Palermo non ha consegnato le documentazioni necessarie per l'iscrizione al prossimo campionato cadetto, e
Luigi Di Biagio, CT dell'Italia U21

Italia U21, Di Biagio…che disastro: dimettiti prima di perdere la faccia

L'Italia under 21 è fuori dall'Europeo di categoria. La competizione, che si sta svolgendo in Italia, perde una protagonista, pretendente
Alvaro Morata, attaccante dell'Atletico Madrid

Morata consiglia a Padoin: “Vieni all’Atletico”

Dopo 3 anni si è conclusa l'avventura al Cagliari di Simone Padoin. L'ex Atalanta ha detto addio ai rossoblù con

Romania-Francia 0-0, è biscotto amaro: Italia eliminata

Brutta partita a Cesena. E' stato evidente che nessuna delle due squadre avesse reali intenzioni di vincere la partita. Molto
Inter e Barcellona

Inter, possibile clamoroso scambio tra il Barcellona ed i nerazzurri

Inter e Barcellona avrebbero aperto una trattativa per uno scambio di prestiti tra Naingollan e Vidal. Secondo quanto riporta Sportmediaset, i