Il piano dell’Arabia Saudita per i Mondiali 2034: stadi chiusi con aria condizionata

Foto: sito ufficiale Wikipedia

Sebbene l’ufficialità da parte della FIFA manchi ancora, l’Arabia Saudita sta preparando la sua candidatura per ospitare il Mondiale 2034. Attualmente, l’Arabia Saudita è l’unico paese a presentare una candidatura ufficiale nei termini stabiliti dalla FIFA.

Una delle principali questioni sollevate è il calendario del torneo, con il Mondiale saudita originariamente proposto per l’inverno, seguendo l’esempio di quello organizzato in Qatar nel 2022. Tuttavia, secondo quanto riportato dal Daily Mail, il principe saudita Abdulaziz bin Turki Al Faisal ha espresso il desiderio di ospitare il torneo anche in estate. “Non so ancora, a dire il vero, se giocheremo in estate o in inverno. Sicuramente stiamo studiando entrambe le opzioni, per vedere quale sia la migliore per ospitare la Coppa del Mondo. Che sia estate o inverno non ha importanza per noi, purché ci assicuriamo di creare l’atmosfera giusta per ospitare un evento del genere”.

Foto: sito FIFA.com

La sfida principale per ospitare il torneo in estate riguarda le temperature estreme, che possono raggiungere i 50 gradi Celsius nelle città saudite. La Saudi Pro League, il campionato nazionale in cui gioca anche Cristiano Ronaldo, si svolge di sera a causa delle alte temperature estive. La possibilità di stadi chiusi con impianti di aria condizionata è considerata, ma solleva preoccupazioni ambientali.

Il presidente della Federcalcio dell’Arabia Saudita, Yasser al-Misehal, ha dichiarato: “Oggi ci sono molte nuove tecnologie che aiutano a rinfrescare o aggiungere condizionatori negli stadi, oltre al fatto che ci sono molte città del regno che godono di un’atmosfera davvero meravigliosa in estate”. Nonostante queste considerazioni, la FIFA potrebbe affrontare critiche per aver assegnato la competizione a un paese con controversie legate ai diritti umani. Al momento, sembra che replicare la scelta dell’inverno, già adottata nel 2022, sia l’opzione più probabile.

Lascia un commento