Il Nottingham Forest lancia ricorso contro la detrazione di quattro punti e potrebbe rischiare una punizione anche PEGGIORE

Il NOTTINGHAM FOREST ha presentato ricorso contro la detrazione di quattro punti, che potrebbe essere AUMENTATA in caso di fallimento.

Il club della Premier League è stato punito all’inizio di questo mese per aver violato le regole sul profitto e sulla sostenibilità.

1

La decisione del Nottingham Forest di ricorrere in appello potrebbe comportare la detrazione di ulteriori puntiCredito: Rex

Ora hanno confermato che faranno appello contro la decisione mentre cercano di recuperare alcuni dei punti persi.

Tuttavia, scegliere di contestare la punizione significa aprirsi anche alla possibilità di un'ulteriore detrazione di punti.

Un breve comunicato del club recita: “Il Nottingham Forest può confermare di aver presentato oggi ricorso contro la sanzione di quattro punti imposta dalla Commissione in relazione alla violazione da parte del club delle regole sul profitto e sulla sostenibilità della Premier League (PSR).

Il club per il momento non rilascerà ulteriori dichiarazioni”.

Forest, che secondo Sky Sports difficilmente riceverà un’ulteriore detrazione, ha ammesso di aver violato le regole dopo aver speso in eccesso di 34,5 milioni di sterline in un periodo di tre anni.

Tuttavia, ritengono che la detrazione di quattro punti sia eccessiva.

Avrebbero ricevuto una detrazione di otto punti se non avessero collaborato alle indagini della Premier League.

Il Forest spera che gli vengano restituiti alcuni punti nello stesso modo in cui lo era l'Everton all'inizio di questa stagione.

SPECIALE CASINÒ – LE MIGLIORI OFFERTE DI BENVENUTO DEL CASINÒ

I Toffees sono stati penalizzati di dieci punti, prima che il loro appello li riportasse indietro di quattro.

Gli uomini di Sean Dyche devono ancora affrontare il rischio di un'ulteriore detrazione di punti prima della fine della stagione.

Rivelate le clausole contrattuali più strane del calcio, tra cui l'accordo non-Arsenal e la promessa di un jet privato

La punizione del Forest li ha portati in zona retrocessione, con il club ora a un punto dal Luton.

Ma il processo di appello e la possibile seconda detrazione dell'Everton lasciano le squadre in fondo alla classifica in uno stato di confusione su ciò di cui hanno bisogno per evitare la caduta.

La decisione di Forest di ricorrere in appello arriva dopo che hanno rilasciato una dichiarazione frustrata subito dopo la detrazione.

Hanno detto: “Dopo mesi di impegno con la Premier League e una cooperazione eccezionale, questo è stato inaspettato e ha danneggiato la fiducia che avevamo nella Premier League.

“Il fatto che la Premier League abbia cercato una sanzione di otto punti come punto di partenza è stato del tutto sproporzionato rispetto ai nove punti che le proprie regole prescrivono per l'insolvenza.

“Siamo rimasti sorpresi anche dal fatto che la Premier League non abbia preso in alcuna considerazione le circostanze uniche del club e la sua mitigazione.

“Nelle circostanze in cui questo approccio sarà seguito dalle future commissioni PSR, renderebbe estremamente difficile, se non impossibile, competere per i club neopromossi senza pagamenti di paracadute, minando così l'integrità e la competitività della Premier League”.

Lascia un commento