Il Forest “deve ancora finire il lavoro” contro il Burnley, dice Nuno

Nuno Espirito Santo insiste che il Nottingham Forestdeve ancora finire il lavoro” per garantire la sicurezza della Premier League quando affronterà Burnley a Turf Moor.

Con tre punti di vantaggio sul Luton Town, 18esimo e 17esimo, il Forest è quasi al sicuro dalla retrocessione, mentre ci vorrebbe un improbabile colpo di 12 gol a favore degli Hatters per usurparli.

Tuttavia, Nuno non dà nulla per scontato e ha invitato i suoi giocatori alla concentrazione, che ha elogiato per i loro sforzi durante tutta la stagione.

“Dobbiamo ancora finire il lavoro”, ha detto. “Ma merito ai giocatori perché non è stata una stagione facile. Siamo sempre stati in grado di competere davvero bene nelle partite.

“La sensazione è sempre che avremmo dovuto essere migliori. Non abbiamo mai avuto la sensazione che qualcuno ci picchiasse; è stato solo che ci siamo lasciati sfuggire i giochi.

“Sì, in certe partite siamo stati puniti, ma siamo sempre stati una squadra che vuole attaccare e segnare. Questo fa parte della nostra identità.

“C’è ancora una partita da fare e sappiamo come può andare il calcio. È meglio prepararci allo stesso modo con impegno. Abbiamo le idee chiare su tutto ciò che può accadere. Sta a noi raggiungere ciò che vogliamo”.

Nel frattempo, il Burnley si sta preparando per il ritorno in campionato, con il ritorno immediato assicurato dopo la sconfitta dello scorso fine settimana in casa del Tottenham.

E Vincent Kompany dice che la partita segna il primo passo verso la ripresa dei Clarets dalla delusione.

“Se consideriamo questa come la prima partita della prossima stagione, in termini di preparazione per la prossima stagione, allora questa partita è importante”, ha detto.

“Si fallisce davvero solo se non si riesce ad imparare e questo non è il nostro caso. Abbiamo assolutamente imparato. Non c’è mancanza di motivazione, né mancanza di desiderio.

“A volte è nella natura umana sedersi e tenere il broncio, dispiacersi per se stessi. Questo non è nella cultura qui, non è nella mia natura, la natura di molte persone qui.

“Cerchiamo di dare questo ai giocatori: questo è in definitiva ciò che darà loro la possibilità di raggiungere i loro obiettivi”.

GIOCATORI DA GUARDARE

Burnley – Dara O'Shea

O'Shea è stato direttamente coinvolto in due degli ultimi tre gol segnati dal Burnley al Turf Moor (un gol, un assist).

Il difensore cercherà di sfruttare questo vantaggio contro una squadra del Forest che ha subito 23 gol su calci piazzati in questa stagione, con solo tre squadre che ne hanno subiti di più durante una singola stagione di Premier League.

Nottingham Forest – Chris Wood

Wood è il miglior marcatore nella storia della Premier League del Burnley, avendo segnato 49 reti per i Clarets nella competizione tra il 2017 e il 2022.

L'attaccante punterà a diventare il quinto giocatore a segnare un gol in Premier League contro il Burnley avendo precedentemente giocato per loro nella divisione, dopo Andre Gray, Danny Ings, Michael Keane e Patrick Bamford.

PRONOSTICO DELLA PARTITA: PAREGGIO

Il Forest non ha vinto in ciascuno degli ultimi sei incontri di campionato contro il Burnley dalla vittoria per 2-0 del dicembre 2012, quattro dei quali terminati con un pareggio.

I Tricky Trees non sono riusciti a vincere l’ultima partita di campionato in ciascuna delle ultime quattro stagioni, da quando hanno battuto il Bolton Wanderers 1-0 nel 2018-19.

Nel frattempo, il Burnley ha perso l’ultima partita di Premier League in ciascuna delle ultime sei stagioni a questo livello.

Inoltre i Clarets hanno vinto solo due volte in casa in questa stagione. La mancata vittoria qui significherebbe che si tratta del minor numero di vittorie mai registrate davanti ai propri fan in una singola stagione.

La squadra di Kompany dovrà però stringersi per evitarlo, avendo subito almeno un gol in ciascuna delle ultime 19 partite di Premier League.

OPTA PROBABILITÀ DI VINCERE

Burnley: 35,9%
Foresta di Nottingham: 34,8%
Pareggio: 29,3%

Lascia un commento