Il dirigente della Juventus affida a Giuntoli l'incarico di allenatore. Si avvicina la chiamata

Il presidente di Exor e proprietario di fatto della Juventus, John Elkann, ha scritto una lettera agli azionisti per fare il punto sullo stato del club e sugli obiettivi per il futuro (via Cielo).

“Il 2023 è stato un anno di transizione sotto un nuovo consiglio presieduto da Gianluca Ferrero. La nostra attenzione è rivolta alla risoluzione delle questioni pendenti con la giustizia sportiva in Italia e in Europa. Pertanto, il 2023/2024 è stato un “Anno Zero” per la squadra per gettare le basi dentro e fuori dal campo”.

“Cristiano Giuntoli è stato appena nominato miglior direttore sportivo ai Globe Soccer Awards per il suo lavoro al Napoli. Sarà lui a plasmare la Juventus del futuro. Puntiamo a tornare in Champions League e a qualificarci per la Coppa del Mondo per club FIFA. Cercheremo di avere una struttura sostenibile con maggiore attenzione ai nostri talenti della squadra Next Gen”.

“Il nostro motto 'fino alla fine' incarna la determinazione del nostro club nel combattere e superare le avversità. È così da quando Edoardo Agnelli fu nominato presidente nel 1923”.

Secondo TuttomercatowebMassimiliano Allegri non ha ricevuto alcuna indicazione formale sul suo futuro da parte dei vertici bianconeri. I suoi restanti sostenitori fanno sentire la loro voce dopo ogni risultato positivo. Nonostante qualche buzz su Antonio Conte, il Bianconeri difficilmente andranno in una direzione tale da evitare di avere due costosi pullman sul loro libro paga, TuttoSport relè. È improbabile che quello attuale rinunci all'ultimo anno di contratto se dovesse essere licenziato.