Il comunicato dell’Inter sul caso plusvalenze: “Solo indagini preliminari, nessun tesserato è indagato. Bilanci del club redatti secondo i rigorosi principi contabili”

Foto: logo Inter

Nel pomeriggio è arrivata la notizia delle acquisizioni di documenti nelle sedi dellInter e della Lega da parte della Guardia di Finanza. L’inchiesta è partita dalla Procura di Milano e riguarda da vicino le plusvalenze del club nerazzurro relative agli anni 2017-2019. Pochi minuti fa l’Inter ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale:

FC Internazionale Milano conferma di aver fornito la documentazione richiesta relativa alle cessioni di taluni calciatori avvenute nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019.

La richiesta è pervenuta dalla Procura di Milano per verificare la regolare contabilizzazione delle relative plusvalenze.

I bilanci della società sono redatti nel rispetto dei più rigorosi principi contabili.

Nessun tesserato dell’Inter è indagato. Nessuna contestazione è stata formalizzata. Come recita il comunicato stesso della Procura, si tratta di indagini preliminari”.

LEGGI ANCHE: Fiorentina, Italiano: “Sono contento di quello che stiamo ottenendo, possiamo fare anche di più”

LEGGI ANCHE: Caso Plusvalenze, Inter: la Guardia di Finanza nella sede dei nerazzurri, i dettagli

Fonte Comunicato: Ufficio Stampa Fc Internazionale

Lascia un commento