“Ho fatto di tutto per lasciare l’Inter”: parole clamorose del titolare, tifosi sorpresi

Foto: profilo Twitter Inter

La stabilità dell’Inter e il suo ruolo fondamentale nella Nazionale Italiana sono in parte attribuibili alla determinazione di giocatori come Alessandro Bastoni, che ha recentemente rivelato un retroscena sorprendente sulla sua permanenza nel club nerazzurro.

Durante un’intervista al podcastFrog Talks’, condotto dal suo ex compagno di squadra Andrea Ranocchia, Bastoni ha svelato di essere stato ad un passo dall’abbandonare l’Inter. Questo particolare avvenimento ha catturato l’attenzione dei tifosi, rivelando una fase critica nella carriera del difensore.

Foto: profilo Twitter Italia

Le parole di Bastoni hanno svelato la sua vicinanza ad un addio al club milanese, soprattutto considerando il contesto della squadra all’epoca. Bastoni ha dichiarato: “Ho fatto a Parma una stagione e poi ho avuto la fortuna di trovare Conte qua. Ho fatto le guerre per andare via quell’anno, avevano appena preso Godin, c’era Skriniar, c’era de Vrij. Conte ha insistito, io avevo fatto 25 partite a Parma, un buon campionato, però è un livello diverso.”

Le sue parole evidenziano la complessità della sua decisione e l’importanza dell’arrivo di Antonio Conte come allenatore nell’influenzare il suo futuro con l’Inter. Nonostante le incertezze iniziali, Bastoni ha scelto di rimanere fedele al club, riconoscendo il valore dell’opportunità offertagli. Bastoni ha condiviso il suo attaccamento all’Inter, sottolineando l’ambiente unico del club e l’esperienza di giocare a San Siro di fronte a migliaia di tifosi. Ha espresso il suo attaccamento al gruppo e alla storia dell’Inter, evidenziando il forte legame che si è formato con i suoi compagni di squadra.

Lascia un commento