Harry Kane: la stagione del Bayern Monaco è un fallimento senza la vittoria della Champions League

Harry Kane ammette che la stagione sarà un fallimento se il Bayern Monaco non vincerà la Champions League.

Il Bayern ospita l'Arsenal mercoledì nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League, con la prima partita della scorsa settimana terminata con un pareggio per 2-2.

Il Bayer Leverkusen ha conquistato il titolo della Bundesliga lo scorso fine settimana, ponendo fine alla serie di 11 trofei consecutivi del Bayern e lasciandogli solo il più alto onore europeo per cui giocare.

Sebbene Kane abbia eccelso individualmente, la sua attesa di vincere un trofeo di squadra dopo più di un decennio senza al Tottenham potrebbe continuare.

Il capitano dell'Inghilterra ha dichiarato in conferenza stampa: “Ovviamente ogni giocatore, ogni club vuole vincere trofei, questo è l'obiettivo finale di ogni stagione, ma c'è un processo per vincere, c'è un processo a livello individuale e di squadra.

“Vuoi migliorare come giocatore ogni anno, vuoi mostrare al mondo le tue capacità e vuoi spingerti oltre i limiti e speri che questo aiuti la squadra.

“Naturalmente, dal punto di vista del club, se non vinciamo nulla quest'anno sarà una stagione fallimentare perché ci si aspetta che vinca, ma tutto ciò che possiamo fare è prendere questo per l'anno prossimo e provare a cambiare la situazione.

“La cosa più importante per noi è che abbiamo ancora l’opportunità di trasformare questa stagione in una grande stagione se vinciamo la Champions League. Quella motivazione è ancora lì e come giocatori puoi solo aggrapparti a quella. Se possiamo fare qualcosa di speciale domani sera, ovviamente questo manterrà viva quella speranza.

“È il momento di alzare il livello del nostro gioco, è il momento per me e per i giocatori che si sono trovati in situazioni importanti, situazioni di pressione, di farsi avanti ed essere contati. Sarà un'atmosfera fantastica. C’è molta aspettativa, ma penso che ci sia una buona convinzione all’interno della squadra che domani potremo ottenere qualcosa”.

La storia di Kane con gli Spurs aggiunge un tocco in più all'occasione, dato che l'attaccante è stato rilasciato dall'Arsenal da bambino.

Ha minimizzato il significato, dicendo: “Penso che sia qualcosa che probabilmente è stato costruito più dall'esterno, dai media, dai fan, piuttosto che da me stesso.

“Ovviamente ho avuto molta storia con l'Arsenal giocando per gli Spurs per così tanti anni in quel derby di nord di Londra, ovviamente era probabilmente la partita più importante della stagione ogni anno, ma è un capitolo diverso, è un momento diverso per me che gioco”. per una squadra diversa e il mio obiettivo è cercare di battere una squadra davvero buona.

“Naturalmente so che ci saranno molti tifosi degli Spurs a guardare sperando che il Bayern Monaco passi il turno, ma non riesco a concentrarmi su quello.

“Forse era nella mia mente, essendo uscito da giovane età, c'era sempre qualcosa da dimostrare, e mi sento come se fossi il tipo di giocatore che durante tutta la mia carriera ha avuto punti da dimostrare. Non penso che questo ti lasci mai.

“Ora sono al Bayern Monaco, è una delle migliori squadre della Champions League e ovviamente ho una storia con loro, ma tutto quello che posso fare è cercare di aiutare il Bayern Monaco a qualificarsi per le semifinali”.