Udinese e Parma: i duelli ad alta quota di fine anni ’90

Fonte foto: %author%

SEGUICI SU

Udinese-Parma: due “provinciali” nobili che vogliono tornare a sognare

Udinese-Parma sarà una delle partite della seconda giornata di Serie A, in programma in questo weekend. Le due formazioni arrivano a questa gara con umori contrapposti: i friulani hanno esordito col botto alla “Dacia Arena” battendo il Milan, mentre gli emiliani si sono dovuti arrendere alla Juventus in casa. E se oggi l’orizzonte per entrambe è la salvezza, c’è stato un tempo in cui l’obiettivo era la conquista dell’Europa.

Il duello europeo della stagione 1997/98

Siamo a fine anni Novanta. La Serie A vive una delle epoche migliori della sua storia. Udinese e Parma sono due club di provincia molto ambiziosi. I friulani, allenati dall’emergente romagnolo Alberto Zaccheroni, si giocano un posto nelle competizioni europee trascinati dai gol della premiata ditta Bierhoff-Amoroso. Gli emiliani, invece, erano allenati dal giovane Carlo Ancelotti. All’andata, i gialloblù travolsero i bianconeri con un poker al “Tardini”, al ritorno, invece, finì 1-1. A fine stagione l’Udinese si piazzò terza a sorpresa, ottenendo una storica qualificazione in Champions League, trascinata dai gol di Amoroso e Bierhoff (capocannoniere con 27 reti). Il Parma chiuderà sesto, qualificandosi alla Coppa Uefa.

Sfida a ruoli invertiti nel 1998/99

La stagione successiva vide diversi cambiamenti per entrambe le squadre. L’Udinese perse il suo allenatore Zaccheroni e il suo bomber Bierhoff (entrambi andati al Milan). Sulla panchina dei friulani arrivò Francesco Guidolin. Anche il Parma cambiò guida tecnica con Ancelotti (che andò alla Juve a stagione in corso) sostituito da Alberto Malesani. Le sfide tra le due formazioni si conclusero con la vittoria dei gialloblù in casa per 4-1, il 15 novembre 1998. Mentre al ritorno, il 21 marzo ’99,  i friulani vinsero 2-1. Piazzamenti invertiti a fine stagione, con il Parma al quarto posto e qualificato in Champions e l’Udinese sesta che si “accontentò” della Coppa Uefa, vinta dai parmensi in quella stagione.

COMMENTA L'ARTICOLO