HOME>SERIE B>Foggia-Crotone – l’imprecisione del Foggia regala tre punti al Crotone.

Foggia-Crotone – l’imprecisione del Foggia regala tre punti al Crotone.

Di Mattia Di Battista - il 25 Gennaio 2019

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

L'articolo prosegue qui sotto

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Foggia-Crotone, anticipo della 21° giornata di Serie B, si è concluso con la vittoria dei pitagorici per 2-0. Un risultato che consente ai pitagorici di lasciare momentaneamente l’ultimo posto.

Foggia-Crotone: i pitagorici partono bene.

Nei primi minuti di gioco il Foggia fa la partita, ma il Crotone passa al 6′ con una percussione del centrocampista svedese Rohdén che entra in area e trafigge il portiere del Foggia Noppert con un diagonale preciso. Grande giocata, ma troppa libertà lasciata al giocatore rossoblu dalla difesa foggiana. La reazione dei padroni di casa è immediata e rabbiosa, ma al 14′ il Crotone raddoppia. Cross dalla destra di Rohdén per Simy appostato sul primo palo, il quale serve Zanellato che insacca facilmente per il 2-0.

I satanelli non mollano e si rendono pericolosi con una punizione da lontano battuta dal solito Kragl. Cannonata forte e centrale, respinta da Cordaz. La squadra di Padalino è costretta anche a rinunciare a Zambelli per infortunio al 21′. Al suo posto, l’esperienza di Leandro Greco, appena arrivato dalla Cremonese. Il Foggia cerca di fare la partita, mentre il Crotone è micidiale in contropiede come dimostra la doppia occasione al 28′: rinvio errato di Martinelli, ne approfitta Firenze che calcia in diagonale ma Noppert respinge e para anche il tentativo di ribattuta di Simy.

Il Foggia nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo prende campo ma si rende pericoloso solo in un’occasione al 33′ con una fucilata del solito Kragl che sfiora di un soffio la traversa. I rossoneri sul finire della prima frazione conclusasi sul 2-0 per gli ospiti, perdono anche il pilastro della difesa Tonucci, vittima di un problema alla caviglia destra e rimpiazzato da Loiacono.

Foggia-Crotone: Il Crotone cerca di chiuderla nel secondo tempo.

La ripresa si apre con gli ospiti che sfiorano per due volte nel giro di tre minuti il 3-0, prima con Rohdén e poi con Machach. Poi, ancora uno scatenato Rohdén costringe ad un grande intervento Noppert con un gran fendente dal limite. Nel mezzo, due occasioni per il Foggia con una volée di Mazzeo fuori misura e un tiro dalla distanza di Agnelli. Poi al 65′, occasionissima per i pugliesi con la solita punizione battuta da Kragl, deviata di testa da Martinelli con il pallone che s’infrange sul palo.

Il Foggia nella seconda parte della ripresa cresce e cerca in tutti i modi di riaprire la gara. Il Crotone, invece, abbassa il baricentro con l’obiettivo di gestire il risultato. Tanta generosità da parte della formazione casalinga, ma anche tanta imprecisione. Alla fine il miracolo non riesce e il grande ex Giovanni Stroppa, strappa 3 punti ai Satanelli.

TABELLINO

Foggia (3-4-1-2): Noppert; Tonucci (45′ pt Loiacono), Martinelli, Boldor; Zambelli (21′ Greco), Gerbo, Agnelli, Kragl; Deli (65′ Chiaretti); Mazzeo, Iemmello. A disposizione: Bizzarri, Ranieri, Loiacono, Greco, Sarri, Cicerelli, Galano, Chiaretti, Rubin, Rizzo, Ramé, Busellato. Allenatore: Pasquale Padalino.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli (56′ Curado), Väisänen; Sampirisi,Rohdén (71′ Molina), Barberis, Zanellato, Firenze; Machach (68′ Kargbo), Simy. A disposizione: Figliuzzi, Curado, Cuomo, Tripaldelli, Tripicchio, Gomelt, Kargbo, Molina, Festa, Nanni, Valietti. Allenatore: Giovanni Stroppa.

MARCATORI: 6′ Rohdén, 14′ Zanellato.

AMMONITI: 36′ Rohdén, 43′ Kragl, 81′ Zanellato, 87′ Sampirisi.

Segui MondoCalcioNews su FACEBOOK, INSTAGRAM e TELEGRAM o SCARICA l'App Android

Loading...