Fiorentina, Joe Barone: “Servono regole fisse per agenti e procuratori”

Logo Fiorentina
Foto: logo Fiorentina

Una delle battaglie che sta affrontando il presidente della Fiorentina Commisso assieme a tutta la società sono le percentuali che vengono date agli agenti dei nel mondo del calcio durante le fasi di acquisto e vendita dei giocatori. Di questo delicato tema ha parlato il direttore generale della viola Joe Barone in una lunga intervista rilasciata a La Repubblica: “Commisso e Barone non sono contro i procuratori ma oggi il mercato è totalmente controllato da loro. A noi non piace quando prendono percentuali da entrambe le parti, sia dal venditore che dal compratore. Questo deve finire, ci vogliono regole precise che devono rispettare tutti. Se c’è una percentuale, che la quota sia sempre quella, fissa. Vogliamo continuare questa battaglia per tutto il calcio. A volte ci sentiamo soli, invece tutte le società dovrebbero camminare insieme”.

LEGGI ANCHE: Lazio, la dirigenza pensa a gennaio per rinforzare la rosa

LEGGI ANCHE: Empoli, Andreazzoli: “Siamo contenti del lavoro svolto finora”