Napoli, Gattuso alla vigilia del ritorno con il Granada: “Io il primo colpevole, parlare poco e lavorare tanto. Mertens? Può fare 15′”

Sorry! You are blocked from seeing ads

SEGUICI SU

Il tecnico del Napoli è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della delicata sfida di ritorno per i sedicesimi di Europa League con il Granada.

L’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di ritorno nei sedicesimi di Europa League contro il Granada, in cui si partirà dal 2-0 a favore degli spagnoli della gara d’andata. Queste le sue parole.

Recupera qualcuno degli infortunati? “Koulibaly e Ghoulam erano a disposizione a Bergamo e lo saranno anche domani. Abbiamo perso anche Osimhen, per il resto non recuperiamo nessuno. Demme e Hysaj fanno differenziato e non sono ancora pronti per essere convocati”.

Mertens domani in campo? “Ieri ha fatto individuale, verrà in panchina, ma è da tanto tempo fermo. Ci ha dato disponibilità, ma sappiamo che non è al 100%. Penso possa avere 15 minuti da darci se ci fosse bisogno, vedremo come fare”.

Politano centravanti? “Vediamo domani, non faccio nomi perchè non voglio dare nessun vantaggio. Può giocare anche Elmas, domani decidiamo”.

Il momento di difficoltà: “Stiamo attraversando un momento negativo, con prestazioni al di sotto delle nostre possibilità. Indossiamo una maglia storica, rappresentiamo una città fantastica e ognuno si deve assumere le responsabilità. Il primo colpevole sono io, bisogna lavorare e parlare poco. Inutile star lì a chiacchierare, quello che stiamo facendo non basta sia per i risultati che per gli infortuni. Bisogna parlare meno e fare più fatti”.

Cosa si aspetta dalla squadra? “Mi aspetto di partire meglio di come siamo partiti all’andata. Sappiamo bene le loro caratteristiche e invece ci siamo fatti sorprendere, penso che in questo momento la squadra deve leggere meglio certe situazioni. Anche a Bergamo è andato male sotto questo aspetto, dobbiamo annusare il pericolo. A livello di mentalità dobbiamo metterci qualcosa in più”.

Fonte dichiarazioni: Tuttomercatoweb.

Potrebbe interessarti anche: le parole di Benitez sul possibile ritorno a Napoli.

COMMENTA L'ARTICOLO